Lazio, si tratta a oltranza con lo United per Milinkovic

Lotito ha anticipato il suo rientro da Cortina: ora aspetta l'offerta dei Red Devils
Lazio, si tratta a oltranza con lo United per Milinkovic© Getty Images
2 min

ROMA - Milinkovic al Manchester United dipende da Pogba al Real Madrid. Si sapeva, resta una condizione indispensabile, lo scenario non è cambiato e viene considerato scontato in Inghilterra: si chiude la prossima settimana la staffetta di centrocampo all’Old Trafford. Versioni contrastanti. A Roma frenano, i tempi si potrebbero allungare. La verità, come al solito, si trova nel mezzo e ci fidiamo di quanto trapela da Londra, dove ha piazzato le tende Mateja Kezman, agente del serbo. Ripartirà solo ad affare concluso o sfumato. Continuano i suoi colloqui e gli incontri con la proprietà del Manchester United.



Prima notizia: l’accordo tra Milinkovic e il club inglese, in relazione al contratto che stipulerebbe con il trasferimento, è stato pienamente raggiunto. Sei milioni di euro netti per cinque anni con la possibilità di incrementare l’ingaggio attraverso i premi. La seconda notizia: manca l’intesa sui bonus per la Lazio, Kezman continua a trattare per definire la piattaforma di accordo che si trasformerebbe in offerta ufficiale appena lo United si deciderà ad acquistarlo. La terza notizia: l’agente di Milinkovic resterà a Londra a oltranza e sino a quando non si sarà chiusa l’operazione, su cui la Lazio è ragionevolmente abbottonata. Sinora è stato un dialogo indiretto e le notizie vengono classificate come ipotesi di mercato. Tornando all’offerta in via di definizione, si parla di 75 milioni di euro per il cartellino più 15 di bonus, 5 facili e 10 più complicati. Lotito, attraverso Kezman, tiene duro. Vorrebbe arrivare più facilmente alla quota dei 90 ritenuta congrua per la cessione di Milinkovic. Sino a quando Kezman si trova a Londra si può immaginare una svolta imminente, nell’arco di 6-7 giorni. Il ds Tare è rientrato a Roma ieri sera. Lotito si trovava in vacanza a Cortina e doveva restarci sino a domani prima di raggiungere Milano per la cerimonia dei calendari, invece venerdì è rientrato a Villa San Sebastiano. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti