Icardi alla Roma: ecco quello che ancora manca

La società giallorossa insiste con l'ex capitano dell'Inter, scelto come erede di Dzeko. L'Inter vuole di più dei 30 milioni più Dzeko proposti da Petrachi

Andrea Ramazzotti

La Roma insiste su Icardi. Il club giallorosso non si considera e non va considerato fuori dai giochi per Maurito. La società ha  dirottato le sue attenzioni da Higuain a Icardi, più giovane e probabilmente anche più adatto rispetto al Pipita al gioco di Fonseca. Un finalizzatore come l’ex numero 9 nerazzurro consentirebbe alla Roma di puntare legittimamente alla qualificazione alla Champions e a disputare un’Europa League da protagonista.

Icardi alla Roma: l'offerta di Petrachi

Da quanto filtra dall'entourage dell'ex Barça e Samp, la proposta economica di Fienga e Petrachi sarebbe ancora più alta rispetto a quella del Napoli (9 milioni a stagione, bonus inclusi), un tentativo di compensare l'assenza della Champions. Basterà? Juan Jesus ha provato a invogliare attraverso i social l'amico con il quale ha condiviso l'esperienza nella Milano nerazzurra. Difficile pensare che quella del brasiliano sia stata solo un'iniziativa a titolo personale. Fermo restando che l'ipotesi di offerta giallorossa (30 milioni più il cartellino di Dzeko) non ha chance di essere accettata: la parte cash dovrà salire almeno di 15 milioni. 

Roma cantiere aperto, i due nodi da risolvere: l'analisi di Francesco De Core
Guarda il video
Roma cantiere aperto, i due nodi da risolvere: l'analisi di Francesco De Core

Da non perdere





Commenti