Calciomercato
0

Icardi al Psg, è fatta: le cifre dell'affare

Il centravanti argentino firma con il club parigino, e lascia l'Inter. Arriva in prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a circa 70 milioni di euro

Icardi al Psg, è fatta: le cifre dell'affare

ROMA - Mauro Icardi al Psg, è fatta. La telenovela più seguita dell'estate si è conclusa con il passaggio del centravanti argentino al PSG. L'ufficialità è arrivata alle 23, con il mercato italiano chiuso e a un'ora dalla chiusura di quello francese. L'ormai ex attaccante dell'Inter ha accettato il rinnovo di un anno con il club nerazzurro a 7 milioni di euro a stagione e il trasferimento ai piedi della Tour Eiffel in prestito con diritto di riscatto fissato a 70 milioni.

Il comunicato dell'Inter 

“FC Internazionale Milano comunica la cessione di Mauro Icardi al Paris Saint-Germain. L'attaccante argentino si trasferisce al club francese a titolo temporaneo annuale con diritto di trasformazione della cessione in definitiva. Contestualmente il giocatore ha raggiunto un accordo con FC Internazionale Milano per il prolungamento del contratto fino al 30 giugno 2022“. 

Mauro Icardi e Wanda Nara a Parigi

Icardi ha raggiunto l'aeroporto di Milano Malpensa nel primo pomeriggio insieme alla moglie-agente Wanda Nara per raggiungere la capitale francese e formalizzare l'accordo con il Psg: sono partiti poco dopo le 15. Wanda è entrata nella sede del Psg poco dopo le 16.30 per definire tutti i dettagli con i dirigenti. Nel frattempo Icardi ha effettuato le visite mediche e poi ha raggiunto la sede del club parigino per la firma.

 

Mauro Icardi al PSG, le cifre dell'affare

Il passaggio fondamentale per chiudere l'affare erano le cifre del rinnovo con l'Inter, fino al 2022. Il prestito non è stato più oneroso a 5 milioni, bensì gratuito, con un diritto di riscatto fissato a  70 milioni, ovvero la cifra che l'Inter ha sempre richiesto per lasciar partire il suo ex capitano.

Icardi al Psg, è fatta: le cifre dell'affare

Le prime parole di Icardi

"Ringrazio il Paris Saint Germain per la fiducia che mi ha dimostrato e farò tutto il possibile per aiutare la mia nuova squadra ad andare quanto più lontano in tutte le competizioni". Sono le prime parole da nuovo attaccante del Psg di Mauro Icardi, che dopo mesi da separato in casa all'Inter ha accettato la cessione in prestito con diritto di riscatto (ma con contestuale rinnovo fino al 2022 con i nerazzurri) ai francesi. "Il Psg è diventato una big del calcio internazionale, che negli ultimi anni ha attirato grandi giocatori - ha sottolineato ancora Icardi - Le ambizioni qui sono alte e sono sicuro che ci sono tutte le condizioni per arrivare ancora più in alto. Non vedo l'ora di scoprire anche il Parco dei Principi, uno stadio famoso per la sua bellezza e la sua passione". Il 26enne attaccante argentino, sei stagioni all'Inter con 124 gol e 28 assist in 219 partite, indosserà la maglia numero 18.

Icardi e la causa contro l'Inter

Con il trasferimento di Icardi al Psg, decade anche la richiesta di reintegro in squadra avanzata dal legale dell'argentino al Collegio Arbitrale, come confermato anche dal club nerazzurro. Lo stesso avvocato Di Carlo aveva dichiarato che in caso di cessione ''ovviamente tutto rientrerebbe. Non ci sarebbero più le ragioni per procedere''.

 

Tutte le notizie di Calciomercato

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti

Calciomercato in Diretta

In edicola

Prima pagina