Milan, il colpo Giroud in dirittura d'arrivo: i dettagli

Nonostante il rinnovo con il Chelsea, l'attaccante francese può liberarsi a parametro zero. C'è quasi l'intesa sul contratto
Milan, il colpo Giroud in dirittura d'arrivo: i dettagli© Getty Images
TagsMilan

C'è grande ottimismo attorno all’affare Olivier Giroud. Una fiducia crescente, soprattutto da parte dell’entourage dell’attaccante, che arriva dalla ferrea volontà del giocatore di provare una nuova avventura al Milan. Il prolungamento unilaterale esercitato dal Chelsea la settimana scorsa ha un po' rallentato i piani, ma Giroud sembra essere convinto di cambiare aria dopo gli Europei. L’opportunità di giocarsi la titolarità con Zlatan Ibrahimovic, e dunque essere protagonista in serie A e in Champions League, lo affascina molto, anche in previsione dei prossimi Mondiali. D’altronde lo stesso Ct della Francia, Didier Deschamps, gli ha consigliato di giocare di più e al Chelsea difficilmente avrà il posto garantito. Al Milan invece sarà co-titolare insieme a Ibrahimovic che sicuramente non sarà in campo in tutte le partite.

Donnarumma e Florenzi a colloquio: consigli sul Psg?
Guarda la gallery
Donnarumma e Florenzi a colloquio: consigli sul Psg?

Milan, contatti positivi tra il club e gli agenti del giocatore

I contatti tra gli agenti di Giroud e il Milan sono costanti, si è arrivati quasi ad un’intesa di massima sul contratto, e cresce la fiducia che l’affare possa andare realmente in porto. Il Milan offrirebbe 4 milioni di euro a stagione per i prossimi due anni, e sfrutterebbe il Decreto Crescita per risparmiare qualcosa a bilancio. Ora l’ultima mossa, quella decisiva per finalizzare il colpo, spetta alla punta classe 1986. Il Milan è pronto ad accoglierlo per consegnargli le chiavi dell’attacco (insieme a Zlatan), ma Giroud dovrà prima liberarsi a zero dal Chelsea. C’è un patto non scritto tra il francese e i vertici della squadra campione d’Europa che può giocare a favore del Milan. Il Chelsea infatti ha esercitato il rinnovo automatico con la promessa di liberarlo in caso di proposte dall’estero, ed è una forma cautelativa che i club inglesi applicano per non indirizzare i loro giocatori a zero verso squadre concorrenti della Premier League. Infatti su Giroud c’era il pressing del Tottenham, mentre il Milan rappresenterebbe un affare che non darebbe “fastidio” ai Blues. La palla passa a Giroud e al suo staff , mentre il Milan osserva da spettatore interessato. Intanto il giocatore vuole essere protagonista dell’Europeo che inizia oggi, ed è solamente a 5 gol di distanza da Thierry Henry, il primo cannoniere della storia della nazionale transalpina.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione del Corriere dello Sport – Stadio

Calhanoglu: "Ho parlato con Maldini, ma ora penso all'Europeo"
Guarda il video
Calhanoglu: "Ho parlato con Maldini, ma ora penso all'Europeo"

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti