Empoli, gli obiettivi di Pinamonti: "Salvezza e record di gol in A"

L'attaccante arrivato dall'Inter ringrazia Andreazzoli per averlo voluto: "Fa sempre piacere avere la fiducia del mister"
Empoli, gli obiettivi di Pinamonti: "Salvezza e record di gol in A"© LAPRESSE

EMPOLI - "Avevo parlato col mister ad inizio mercato, mi aveva ribadito la sua volontà di lavorare nuovamente insieme e non nascondo che quella chiamata mi ha fatto un bellissimo effetto e fa sempre piacere avere la fiducia del mister": così Andrea Pinamonti spiega la scelta di arrivare all'Empoli e di ritrovare Aurelio Andreazzoli. "I tempi si sono allungati - ammette - ma l’accordo è stato trovato nella massima serenità e sono stato ben felice si arrivare ad Empoli. Le mie ambizioni? Sono quelle di raggiungere la salvezza il prima possibile, ho visto che il gruppo è molto affiatato, lottano tutti per lo stesso obiettivo e ciò mi dà molto fiducia. La salvezza è l’obiettivo di tutti, dobbiamo lavorare il più possibile per raggiungerlo. Personalmente è migliorare lo score di 5 gol in Serie A realizzati sia col Genoa che col Frosinone, poi quello che viene in più sarà ben accetto. La concorrenza  - chiosa - è sempre stimolante, è un qualcosa che ti spinge a dare sempre di più e a migliorare tutti. Il campionato è lungo ed è necessario avere una rosa più ampia; ho visto nei compagni grossa fiducia tra di loro e la convinzione che chiunque giochi possa far bene".

Mancuso stende la Juve, l'Empoli fa l'impresa all'Allianz
Guarda la gallery
Mancuso stende la Juve, l'Empoli fa l'impresa all'Allianz

"A Torino risultato storico"

Il primo impatto di Pinamonti con la nuova realtà è stato da sogno: vittoria in casa della Juventus. Un risultato che qualcuno potrebbe pensare essere errivato quasi per caso, ma in casa Empoli il punto di vista è decisamente diverso: "Prima della gara contro la Juve - spiega l'attaccante ex Inter - avevo già capito che la squadra poteva fare una gran partita, tutti erano convinti di far risultato e non di fare una gara come spesso una piccola fa di fronte ad una big. Siamo andati in campo convinti di ciò che volevamo fare e alla fine abbiamo portato a casa i tre punti. Quello di Torino è un risultato storico per tutti, è stata la prima volta per l’Empoli e per me. Come ho detto, già prima della gara ci sentivamo pronti e lo abbiamo poi dimostrato sul campo. Questa vittoria - conclude Pinamonti - ci dà sicuramente grandissima fiducia e ci porta tre punti che fanno bene sia per la classifica che per il morale; adesso però dobbiamo pensare al Venezia e a far bene alla ripresa".

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti