Lazio, Botheim è l’obiettivo per l’attacco: il piano

Il giocatore norvegese invia segnali dalla Norvegia: “Fatti grandi passi avanti”. A gennaio Tare chiamato ad accontentare Sarri
Lazio, Botheim è l’obiettivo per l’attacco: il piano

ROMA - Una delle richieste di Sarri per gennaio è un vice-Immobile. Chiara l’indicazione del tecnico della Lazio, che vuole una punta capace di sostituire il signor bomber dopo aver di fatto bocciato Muriqi. L’eventuale rinforzo in attacco dipende molto dal Pirata, considerato in uscita dopo due reti in un anno e mezzo nella Capitale.

Botheim piace alla Lazio

In Norvegia sono diverse le voci che accostano la punta norvegese al club biancoceleste. Voci che hanno trovato delle conferme a Formello. Botheim gioca nel Bodo/Glimt, ha ventuno anni, ha segnato tre reti (e fatto tre assist) contro la Roma in Conference League. Amico di Haaland, attaccante oggi al Borussia Dortmund che segna a ripetizione. Botheim è un attaccante fisico con fiuto del gol. Contratto in scadenza a dicembre del 2022, potrebbe essere un affare prenderlo. Lui lancia segnali: “Mi accorgo che sto facendo dei passi in avanti ed è una sensazione bellissima”. Sogna il grande salto e sa che la Lazio potrebbe rappresentare un’ottima opportunità per lui.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti