Fiorentina, Milenkovic blindato: contratto fino al 2027!

Definita l'intesa, oggi la conferenza stampa: guadagnerà tre milioni, con i bonus può arrivare a quattro
Fiorentina, Milenkovic blindato: contratto fino al 2027!© Getty Images
3 min
Andrea Giannattasio
TagsMilenkovicFiorentina

Sarà oggi il giorno dell’annuncio del rinnovo di contratto di Nikola Milenkovic: l’appuntamento è fissato alle ore 16 presso la sala stampa dello stadio Franchi per una conferenza il cui protagonista sarà proprio il centrale (lo ha annunciato in serata la Fiorentina, senza però rilasciare ulteriori dettagli) e la sensazione è che sarà proprio quello il momento in cui il serbo ufficializzerà di aver prolungato il suo accordo con la Fiorentina, che negli ultimi mesi aveva messo in atto una vera e propria opera di convincimento nei confronti del difensore. I dettagli del nuovo accordo, per adesso, rimangono top-secret anche se tutto porta a dire che l’intesa a cui sono giunti l’area tecnica e il manager del giocatore Fali Ramadani nel pomeriggio di ieri porterà il classe ’97 a prolungare addirittura fino al 2027, siglando dunque un quinquennale che potrebbe alla lunga farlo diventare uno dei giocatori più longevi in maglia viola della recente storia del club.

Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO
Guarda la gallery
Acquisti, cessioni e probabili formazioni: come il mercato cambia la Serie A FOTO

Fiorentina, per Milenkovic tanti soldi

Una vera e propria rivoluzione rispetto a quella che invece fu la scelta di un anno fa, quando per valutare con più attenzione il discorso legato a una possibile cessione (nel 2021 non erano state poche le offerte arrivate sul conto dell’ex Partizan, specie dalla Premier, anche se in quella circostanza non erano sembrate soddisfacenti né per il giocatore né per la Fiorentina) le parti avevano convenuto di estendere il contratto già in vigore fino al giugno 2023. Il tutto, però, a fronte di un notevole aumento dell’ingaggio che già dodici mesi fa aveva fatto di Milenkovic l’elemento più pagato di tutta la rosa, con oltre 2,5 milioni di ingaggio. Stavolta, con il matrimonio che si allungherà in modo definitivo, la remunerazione del serbo verrà ulteriormente innalzata, con un salario che, specie grazie agli incentivi legati ai bonus, porterà Milenkovic nell’arco delle prossime stagioni a guadagnare fino a 4 milioni di euro, con una parte fissa fin da ora pari a 3 milioni di euro.

Fiorentina, niente Lo Celso

Sul fronte del mercato in entrata, invece, nessuna conferma da parte del ds Pradè su Giovani Lo Celso, giocatore accostato a più riprese ai viola (il dt Burdisso aveva avuto modo di incrociarlo quattro giorni fa a Valencia, in occasione della finale del Torneo de L'Alcúdia) ma che è ormai vicino al ritorno al Villarreal. Su questo tema il dirigente, nel giorno della conferenza stampa di presentazione di Dodo, è stato più che perentorio: «Non abbiamo mai parlato di lui con il Tottenham, non c'è veramente mai stato nulla. Abbiamo aggredito in anticipo il nostro mercato, adesso però dobbiamo fare ancora delle uscite». Nessuna preclusione, dunque, ad eventuali ciliegine sulla torta in entrata: «Guardiamo quali saranno le opportunità, se ci saranno. Ma noi siamo contenti del gruppo che abbiamo» ha tagliato corto il ds viola, che ha smentito eventuali offerte in arrivo dal Nottingham Forest sul conto di capitan Biraghi.


Commenti