Calciomercato Juve, assalto a Paredes. Arthur è di troppo

Dopo Pogba, si prosegue con il restyling del centrocampo. Il Psg chiede 20 milioni: contatti intensificati, prima però è indispensabile cedere il brasiliano
Calciomercato Juve, assalto a Paredes. Arthur è di troppo
4 min
Filippo Bonsignore
TagsjuveCalciomercato

TORINO - Fuori Arthur, dentro Paredes. Il rinnovamento del centrocampo della Juve prosegue e va oltre Pogba, per il quale manca ormai soltanto l’annuncio ufficiale. La strategia si sta definendo e porta a Parigi e ad un obiettivo che non tramonta dai pensieri dei dirigenti bianconeri. Leandro Paredes, appunto, ciclicamente accostato alla Signora in tante delle ultime sessioni di mercato. Max Allegri cerca un giocatore di qualità, personalità, esperienza e fisicità da piazzare davanti alla difesa, così da poter sfruttare Locatelli e Pogba da mezzali. L’argentino potrebbe rappresentare la soluzione ideale per completare il restyling del reparto che più è stato in difficoltà lo scorso anno e più necessita di essere rinforzato per quantomeno avvicinarsi ai livelli del recente passato. Paredes, 27 anni, dopo essere esploso tra Roma e Zenit San Pietroburgo, dal gennaio 2019 è al Paris Saint-Germain e, soprattutto, andrà in scadenza nel 2023. Il rinnovo, al momento, non è all’ordine del giorno e quindi, a meno di novità, questa diventa l’ultima estate utile per il club parigino per mettere a segno una cessione redditizia; l’alternativa sarebbe infatti perderlo a zero. I contatti tra la Juve e il Psg sono stati riallacciati da tempo e negli ultimi giorni avrebbero subito un’accelerazione, a testimonianza di come davvero si voglia intervenire in modo tangibile sulla mediana. I parigini non si opporrebbero ad una cessione ma al momento hanno sparato grosso: la richiesta si aggira attorno ai 20 milioni. C’è poi un altro tema, l’ingaggio del giocatore: attualmente Leandro percepisce 7 milioni a stagione, in pratica il massimo di quanto la Juve può garantire ai suoi top player. Logico, dunque, che la Juve intenda provare a spalmare questa cifra su un orizzonte pluriennale e stia cercando la formula ideale per poter soddisfare le richieste del giocatore. Che, è bene ricordarlo, almeno pubblicamente ha fatto sapere che non intende cambiare aria. «Resterò al Paris Saint-Germain quest’estate, non è il momento di andarmene o di tornare al Boca Juniors» ha dichiarato recentemente.

Il colpo Paredes legato all'addio di Arthur

C’è anche un altro fattore che deve andare a dama per consentire alla Juve di affondare il colpo per Paredes: l’addio di Arthur. Impresa, questa, tutt’altro che semplice, considerando che già nelle scorse finestre di mercato la società non è riuscita nell’intento. Il rendimento deludente del brasiliano, però, consiglia di provarci ancora; pure l’ex Barcellona ha necessità di giocare con continuità in ottica Mondiali.  
Due i nodi: l’ingaggio di 5 milioni più bonus e il valore di carico residuo in bilancio, pari a oltre 47 milioni, rendono oltremodo complicata la ricerca di un acquirente e fanno del prestito l’unica via d’uscita possibile. La società bianconera e l’entourage del giocatore sono comunque al lavoro per trovare una soluzione: si prova a concretizzare il dialogo già in atto da tempo con l’Arsenal e all’orizzonte c’è pure il Monaco. Arthur apre la porta a Paredes?


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti