Juve, ora tutto per il sì di Rabiot e Alex Sandro può partire

I bianconeri in pressing sul francese: proposto il rinnovo di un anno a 7 milioni
4 min
Filippo Bonsignore

TORINO - Rabiot, la Juve non molla. Adrien potrebbe aver giocato a Udine la sua ultima gara in bianconero: non è una novità, il suo contratto è in scadenza e le vicende extra campo non hanno permesso di arrivare a quel rinnovo di contratto che alla Continassa auspicavano. Il fatto di non disputare la prossima Champions League si è rivelato un ostacolo troppo alto da saltare; difficile che un giocatore di prima fascia come il francese, oltretutto reduce dalla sua migliore stagione in carriera, possa accettare di non esibirsi sul palcoscenico europeo principale nell ’anno che porta agli Europei. L’incertezza sul futuro di Allegri, poi, ha fatto il resto: Rabiot, infatti, è uno dei fedelissimi di Max. Ma ora che la società ha confermato definitivamente il tecnico lo scenario potrebbe mutare.  

Bellingham al Real Madrid, cifra monstre ma non è record: gli Under 20 più costosi
Guarda la gallery
Bellingham al Real Madrid, cifra monstre ma non è record: gli Under 20 più costosi

Rabiot, la proposta della Juve

La Juve, infatti, è intenzionata ad andare all-in con il centrocampista e di proporgli un prolungamento di un anno alle stesse condizioni attuali, ovvero un ingaggio di 7 milioni più bonus. La missione non è semplice da portare al traguardo perché Rabiot è un boccone molto appetito sul mercato: considerando che si libera a zero fa gola ai top club europei. I bianconeri però tentano il colpaccio puntando su una conferma che certificherebbe per Rabiot un ruolo centrale , da coltivare attraverso la leadership di cui il francese già gode all’interno del gruppo. Il fattore Allegri, poi, potrebbe giocare un ruolo importante così come il tentativo di anticipare sul tempo i concorrenti. Al momento attorno a Rabiot c’è tanto interesse ma nessuna offerta concreta.  

Idea Frattesi, valutazioni su Alex Sandro

Non dovesse andare in porto il tentativo con il francese, la Juve accelererebbe sull’alternativa: la strada porta a Davide Frattesi, centrocampista del Sassuolo per il quale il tandem Calvo-Manna ha avuto un contatto diretto con il club emiliano. C’è da anticipare la concorrenza di Inter, Milan e Roma e c’è da discutere sul costo di 40 milioni. Una richiesta che si potrebbe ammorbidire inserendo nella trattativa un giovane come De Winter, Barrenechea o Ranocchia. Un altro capitolo fondamentale riguarderà i riscatti (difficile quello di Milik) e le cessioni e su quest’ultimo fronte potrebbe esserci una sorpresa che riguarda Alex Sandro. Per il brasiliano è scattato qualche settimana fa il rinnovo automatico di un anno fino al 2024 ma si potrebbe arrivare comunque alla separazione. Si lavora alla rescissione del contratto; all’orizzonte c’è il Galatasaray.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti