Lazio, per Milinkovic pista Chelsea: la situazione aggiornata

Tare è rientrato da Londra: blitz utile per valutare acquisti e interessamenti per il serbo
Sergej Milinkovic-Savic© LAPRESSE
5 min
Daniele Rindone
TagsLazioCalciomercatoMilinkovic

ROMA - Servizi segreti di mercato. La trasferta di Tare all’estero, geolocalizzata a Londra dalle torri di controllo, iniziata martedì e conclusa ieri, è servita per provare a internazionalizzare le operazioni della Lazio in entrata e in uscita. Londra è stata scelta come destinazione, il Chelsea come meta. A Sarri da sempre piacciono il portiere Kepa, il terzino Emerson Palmieri e la mezzala Loftus-Cheek, tutti gioielli Blues. A Tuchel può piacere Milinkovic, diamante della Lazio. Il blitz di Tare è servito per sondare piste, per valutare il reale interesse dei club della Premier per Sergej, partendo dal Chelsea. E’ pur sempre il mercato con più disponibilità economiche.

I dettagli

La Lazio cerca una scossa dopo l’acquisto del play Marcos Antonio. Il mercato, afoso e inconcludente come un temporale che non si decide a scoppiare, è bloccato da distorsioni economiche legate all’indice di liquidità: ammissivo o non per l’iscrizione sarà da vedere dopo l’esito del ricorso Figc al Tar, di certo è ancora ostativo per gli acquisti biancocelesti. E se la soglia (per sbloccare gli acquisti) rimarrà dello 0,6, Lotito dovrà versare circa 6 milioni di euro, il doppio rispetto a quanto era pronto a fare fino a pochi giorni fa per completare l’iter di iscrizione al campionato (prima del pronunciamento del Collegio di Garanzia, favorevole alla Lega di A). Il presidente, abile a camminare sulle braci, s’affretta a dire e ridire che non ha mai messo Milinkovic sul mercato, ma ammette che di fronte ad un’offerta top non si metterebbe «a fare crociate» contro il Sergente. La partenza di Sergej, per quanto dolorosa, permetterebbe alla società di pianificare il mercato con meno flemma, con più velocità. Il sondaggio multiplo di Tare con il Chelsea è servito per certificare l’interesse dei Blues per Sergej, ma non si è scesi nei dettagli, gli inglesi si sono limitati ad approfondire informazioni. Stanno trattando la cessione di Lukaku all’Inter, non hanno ancora lancito assalti in entrata. Proprio ieri ha parlato Todd Boehly, il miliardario americano proprietario del Chelsea, ha fatto capire che non saranno fatte follie: «Se guardi ai modelli che hanno molto successo nel mondo del calcio, il Liverpool è uno di quelli: generano duecento milioni di entrate in più rispetto al Chelsea, quindi penso che ci sia un’opportunità per competere. Le Big Six diventeranno “Big Seven” con i sauditi del Newcastle, crediamo che ci sarà un’opportunità per tutti di vincere. Ci sarà una riorganizzazione del campionato di calcio inglese. L’opportunità di trasformarlo in un bene davvero più prezioso è disponibile. Il Fair Play Finanziario sta iniziando a farsi sentire e ciò limiterà la possibilità di acquisire giocatori a qualsiasi prezzo. L’Uefa prende la cosa sul serio e continuerà a prenderla sul serio, questo significherà più sanzioni pecuniarie e squalifiche dalle competizioni sportive».

Gli scenari

Di interessamenti per Milinkovic il manager Kezman ne ha raccolti molti in Premier. Le offerte più ricche potrebbero presentarle il Newcastle dei sauditi e l’Arsenal. Ma sono destinazioni che Milinkovic non accetta. Spera in club maggiori, ma nessuno è disposto ad offrire cifre superiori ai 60 milioni, al massimo si possono immaginare proposte da 55-60 milioni. Starà a Lotito, se arriverà un’offerta ufficiale, decidere: prendere o lasciare? Può anche dire no, l’ha già fatto in passato. Ma le condizioni contrattuali di Milinkovic impongono una profonda riflessione. E’ in scadenza nel 2024, tra un anno potrà iniziare a progettare un’eventuale partenza a zero. Finora il suo staff non ha mai preso in considerazione la possibilità di rinnovare.

Milinkovic in vacanza

Milinkovic, aspettando notizie dalla Lazio o dal manager Kezman, si gode la vacanza. Ha chiuso con la Nations League, vissuta da protagonista con il Serbia. E’ volato a Bodrum, in Turchia, posta foto da un lussuoso hotel a cinque stelle, si affaccia sul Mar Egeo. Progetta il matrimonio con Nataijla, sua storica fidanzata. Il gossip non è di mercato, presto potrebbero annunciare una lieta notizia. 

Lazio, le mosse di mercato: chi resta e chi va via
Guarda la gallery
Lazio, le mosse di mercato: chi resta e chi va via

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti