Lotito iscrive la Lazio, ora i colpi in difesa: la situazione aggiornata

Nota della Lega di A: "Il club ha provveduto agli adempimenti". Sarri adesso aspetta gli arrivi di Carnesecchi, Romagnoli e Casale
Lotito iscrive la Lazio, ora i colpi in difesa: la situazione aggiornata© ANSA
5 min
Daniele Rindone
TagsLazioLotito

ROMA - È tutto avvolto nei misteri, volteggiano attorno a Lotito. Alla resa dei conti, il presidente ha pagato. Lo ha assicurato la Lega di A ieri poco prima delle 21, informando che «la Lazio ha provveduto agli adempimenti funzionali al rispetto dei parametri necessari all’iscrizione al campionato 2022-23». Fa fede la nota anche se dalla Figc, fino a ieri sera, non era arrivata nessuna conferma. Nel tardo pomeriggio erano circolate indiscrezioni (indirette e indirizzate, quando vuole la Lazio fa cadere muri e cortine) che annunciavano il risanamento del deficit esistente, da 2 milioni e cinquantamila euro, legato all’indice di liquidità. Sono soldi che spettava mettere al presidente della Lazio, da aggiungere ai 3,9 milioni che aveva dovuto versare ad agosto per sbloccare il mercato. E’ passato come un atto responsabile e dimostrativo («L’interesse di tutti i club non è mai stato quello di opporsi», si legge nella nota della Lega), ma Lotito non ha voluto correre rischi. Oggi il Tar si esprimerà in merito al ricorso presentato dalla Federazione dopo il pronunciamento del Collegio di Garanzia. Il Collegio, dando ragione alla Lega di A, aveva sentenziato che l’indice non poteva essere considerato ammissivo per l’iscrizione al campionato. Lotito era l’unico presidente insolvente. Era ed è una situazione intricata. I soldi per l’iscrizione, stando alla nota di via Rosellini, sono stati assicurati. Ma se il Tar darà ragione alla Lega, per Lotito resterà comunque da colmare il deficit legato all’indice di liquidità che regolamenta il mercato (soglia di 0,6, versamento necessario di 6 milioni). 

La scossa di mercato

Indici o non indici, serve una scossa di mercato per evitare che Sarri inizi il precampionato con i soli Patric, Radu e Kamenovic in difesa. E’ ferma la trattativa per Carnesecchi, per quanto non sia disponibile prima di 3-4 mesi. Ma all’acquisto del portiere dell’Atalanta sono legati vari scenari. Se arriverà lui, Sarri chiederà l’acquisto di un nuovo secondo. Altrimenti, puntando sull’alternativa Vicario, lo spagnolo farebbe da vice. Lotito ha presentato un’iniziale offerta sotto i 10 milioni per avere Carnesecchi. Percassi, intenzionato a cederlo in prestito, l’ha rifiutata. Lotito avrebbe già rilanciato offrendo circa 12 milioni, tentando l’acquisto a titolo definitivo. L’affare è in stallo. Romagnoli. E’ in stallo anche l’operazione Romagnoli, continua il balletto delle cifre. La richiesta di ingaggio sarebbe salita di nuovo a 3,2 milioni più bonus, fino a poche settimane fa veniva assicurato che il centrale avrebbe accettato 3 milioni. Lotito si è spinto fino ad offrire 2,7 milioni più bonus. Al di là dei dettagli, e di certe schermaglie, l’arrivo di Romagnoli viene considerato assodato. La Lazio conta di ufficializzarlo a luglio. Sarri aspetta anche Casale del Verona, altro obiettivo trattato da mesi. Lotito e Setti si sono visti e sentiti innumerevoli volte senza riuscire ad accordarsi. La valutazione è 15 milioni, l’offerta è di circa 10 milioni. Lotito vorrebbe chiudere un accordo in prestito con riscatto obbligatorio. In corsa resta Chust, difensore del Real Madrid, 22 anni.
 

La strategia per il terzino sinistro

E’ equivoca la strategia legata all’acquisto del terzino sinistro. Sarri da un anno chiede Emerson Palmieri del Chelsea, a gennaio aveva pensato a Parisi dell’Empoli. Ma sembra che la Lazio voglia acquistare un’alternativa a Marusic, confermato a sinistra, un baby di talento. Dal Brasile era rimbalzata la candidatura di Pedrinho Scaramussa, 19 anni. E’ stato in Italia per acquisire il passaporto, è rientrato in Brasile. E’ sotto contratto con il Santos fino a dicembre prossimo, dal 30 giugno può firmare precontratti. Ha rifiutato il rinnovo, punta a liberarsi a zero a gennaio o prima con un indennizzo. Dalla Spagna invece rilanciano il nome di Javi Galan del Celta Vigo, 27 anni, spagnolo.

Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti