Lazio, Giroud ricorda: “Tare era all’aeroporto, poi…”

Il francese nell’inverno del 2020 si stava per liberare dal Chelsea, con il ds biancoceleste volato a Londra per chiudere l’affare
Lazio, Giroud ricorda: “Tare era all’aeroporto, poi…”© LAPRESSE
1 min

ROMA - Olivier Giroud nell’inverno del 2020 è stato ad un passo dal vestire la maglia della Lazio. Al Chelsea giocava pochissimo, voleva liberarsi a gennaio con i biancocelesti fortemente interessati a lui. Il bomber oggi al Milan, ha ricordato in un’intervista rilasciata ai media inglesi quel retroscena di mercato: “Gli ultimi tre giorni prima della fine del mercato ero sempre nell’ufficio di Lampard. Dovevo trovare una soluzione perché ero spesso dietro Abraham e Batshuayi. Lampard mi bloccava perché voleva trovare prima una soluzione per sostituirmi. Però sono rimasto e ho avuto l’opportunità di giocare e fare gol. Ho finito forte la stagione e Lampard non voleva che partissi. In quel periodo, a gennaio, l’Inter era molto interessata a me. A un certo punto però, mi dissero che non c’erano più soldi per me. Anche la Lazio c’era. Ho incontrato il diesse Tare all’aeroporto di Heathrow. È venuto lì per vedermi, io volevo andare via. Ero disperato, volevo andare via. Mi voleva anche Mourinho al Tottenham, ma non sarei mai andato lì da ex Arsenal. Il destino poi mi ha fatto rimanere e oggi sono rossonero e non nerazzurro”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti