Milan, più Onyedika che Lokonga a centrocampo

I rossoneri hanno voltato pagina dopo il caso Kessie: Maldini e Massara in cerca di giovani per la mediana
Milan, più Onyedika che Lokonga a centrocampo
3 min
Antonio Vitiello
TagsMilanOnyedikaLokonga

MILANO - Il Milan ha voltato pagina da tempo, il caso Franck Kessie con il Barcellona non è più una questione che riguarda i rossoneri. Nella giornata di ieri è filtrata dalla sede milanista l’impossibilità di un ritorno a San Siro del centrocampista ivoriano dopo l’addio a parametro zero alla fine del contratto quinquennale. Le difficoltà del Barcellona con il suo tesseramento avevano fatto pensare ad un possibile ritorno al Diavolo di Kessie, ma l’ipotesi non è attuabile. Kessie aveva lasciato il Milan per avere un ingaggio più alto e le cifre pattuite con la società spagnola (6,5 milioni netti all’anno più commissioni) non coincidono con quelle utilizzate attualmente in via Aldo Rossi, inoltre da Barcellona assicurano che entro il 31 agosto riusciranno a concludere il tesseramento.

Campionato al via, certezze e dubbi di tutte le squadre di Serie A
Guarda la gallery
Campionato al via, certezze e dubbi di tutte le squadre di Serie A

I giovani

Maldini e Massara dopo che Renato Sanches si è accasato al Psg hanno spostato il mirino su profili giovani in mediana, e infatti continua ad essere seguito con grande interesse Raphael Onyedika, 21enne del Midtjylland, molto più di Lokonga dell’Arsenal. Il nigeriano piace per la capacità di fare da scudo alla difesa grazie ad un continuo pressing sul portatore di palla avversaria. Persiste anche il nome di Jean Onana, 22 anni, camerunense del Bordeaux. Dopo Ferragosto è possibile che i direttori dell’area sportiva accelerino sul mediano per dare a Pioli una soluzione in più, mentre in difesa continua ad essere favorito Abdou Diallo del Psg ma va studiata al meglio la formula con i parigini. In uscita il centrocampista Tiemoué Bakayoko, attualmente al secondo anno di prestito dal Chelsea, mentre dalla Francia ci sono stati corteggiamenti per il terzino sinistro Fodè Ballo-Tourè.

Il Psg non molla Leão
Guarda il video
Il Psg non molla Leão

Rebic scalpita

Tutto il Milan ora è concentrato sul campionato e ieri la squadra si è allenata a San Siro. Origi sta sempre meglio, potrebbe anche essere convocato, mentre Giroud oggi dovrebbe finalmente tornare ad allenarsi con il gruppo dopo una settimana di esercitazioni personalizzate. Scalpita Ante Rebic, pronto a giocare dal primo minuto contro l’Udinese. Il croato è passato in vantaggio rispetto a Giroud ma la decisione finale Pioli la prenderà nel pomeriggio di oggi dopo la rifinitura. Tonali e Ibrahimovic invece sono rimasti a Milanello per continuare con le terapie. Lo svedese, intercettato in serata da Sportitalia in zona Repubblica a Milano, ha fatto sapere di stare molto meglio dopo l’operazione al ginocchio: «Come sto? Al top, sono più forte di prima».

Milan-Udinese: le migliori quote e i consigli sul match
Guarda il video
Milan-Udinese: le migliori quote e i consigli sul match


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Commenti