"Barcellona, le chiavi per arrivare a Koulibaly e Di Maria"

Secondo il quotidiano spagnolo Sport, il difensore del Napoli e l'argentino, nel mirino anche della Juve, sarebbero le alternative a Koundé e Raphinha
"Barcellona, le chiavi per arrivare a Koulibaly e Di Maria"
3 min

BARCELLONA (SPAGNA) - Kalidou Koulibaly e Angel Di Maria restano in attesa di una chiamata da Barcellona ma entrambi rappresentano il piano B rispetto a Jules Koundé e Raphinha. Secondo quanto scritto in prima pagina stamane dal quotidiano spagnolo Sport, infatti, i blaugrana devono fare i conti con grossi problemi economici che renderebbero complicate le operazioni in entrata. I nomi in cima alla lista di Xavi sarebbero quello del difensore del Siviglia e del brasiliano del Leeds, ma le richieste dei club potrebbero far virare gli azulgrana verso le due alternative.

Barcellona, il punto su Koundé e Raphinha e le alternative

Koundé, 23enne difensore centrale francese, è reduce da una stagione super con il Siviglia (44 presenze complessive condite da tre gol e un assist) e sarebbe il prescelto per raccogliere l'eredità di Piqué, "scartato" dal tecnico blaugrana. Secondo Sport, il calciatore andrebbe di corsa al Camp Nou, preferendolo alla Premier dove Chelsea e Newcastle sarebbero anche disposte a pagare la clausola rescissoria da 90 milioni. Il Siviglia in realtà potrebbe accontentarsi anche di 65-70, compreso l'inserimento di contropartite tecniche. Per quanto concerne invece Raphinha, attaccante brasiliano classe '95 in forza al Leeds (11 gol e tre assist in 36 presenze tra campionato e FA Cup), c'è da superare la concorrenza di Arsenal e Tottenham. Questo andrebbe a ricoprire la casella lasciata vuota da Ousmane Dembélé, pronto a salutare il Barcellona il prossimo 30 giugno, data di scadenza del suo contratto. Viste le difficoltà ad arrivare a Koundé e Raphinha, dunque, secondo Sport gli azulgrana avrebbero individuato in Koulibaly e Di Maria, ricordiamo nel mirino della Juve, le alternative.

Su Lewandowski e il mercato in uscita

Chi potrebbe vestire presto la maglia blaugrana è invece Robert Lewandowski. C'è infatti grande ottimismo e secondo AS l'attaccante polacco del Bayern Monaco potrebbe unirsi ai nuovi compagni già nel ritiro dell'11 luglio. Chi potrebbe invece lasciare Barcellona è Frenkie De Jong, colui che il club sarebbe pronto a "sacrificare" e che sarebbe finito nel mirino del Manchester United di Ten Hag. L'idea di ritrovare il tecnico olandese, però, non stuzzicherebbe più di tanto il calciatore, voglioso di restare in blaugrana. E le sue ultime dichiarazioni non lasciano spazio a fraintendimenti: "È sempre un onore quando altre squadre sono interessate a te ma oggi sono nel più grande club del mondo, sto bene al Barcellona e non ci sono novità".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti