Mancini, pronto il rinnovo con la Roma: stipendio da senatore

Mourinho, la squadra e i tifosi lo riconoscono ormai come leader: il vice capitano giallorosso si allena anche in vacanza e non vede l’ora di ripartire
Mancini 8 - Progetta con i ferri di un archistar, linee magiche, il lancio che raggiunge Zaniolo. E poi non ne lascia passare una. Per aria, per terra, seduto, sdraiato. La migliore partita con la Roma nella serata decisiva.© AS Roma via Getty Images
5 min
Jacopo Aliprandi
TagsMancini

ROMA - Meritato riposo per Gianluca Mancini che dopo gli impegni con la Roma e con la Nazionale sta ricaricando le batteria prima di tornare al lavoro a Trigoria agli ordini di José Mourinho. Il difensore centrale si sta godendo la sua Forte dei Marmi insieme alla moglie Elisa e alle due figlie. Hanno scelto di rimanere in Italia per evitare spostamenti importanti alla piccola Lavinia nata due mesi fa e che sabato scorso è stata battezzata: festa in giardino con tanti amici e con la famiglia Pellegrini al completo, anche loro nella località toscana prima di partire per le Maldive. Adesso tanto mare, svago con le sue piccole ma sempre con la testa concentrata sulla Roma. Perché nonostante sia soltanto da pochi giorni in vacanza dopo gli impegni con l’Italia, Mancini continua in ogni caso ad allenarsi per mantenersi in forma e farsi trovare già a buon punto per il raduno di luglio. Esercizi quotidiani, come indicato nel programma inviato dallo staff giallorosso a tutti i giocatori, ma anche qualche lavoro extra per evitare perdita di massa muscolare e per rimanere sempre al top. 

La nuova Roma di Mourinho per la prossima stagione
Guarda la gallery
La nuova Roma di Mourinho per la prossima stagione

Feeling con Mourinho e i tifosi

Naturalmente concedendosi qualche libertà in più per rilassarsi dopo di una stagione lunga, faticosa ma che ha portato grandi soddisfazioni. Prima la qualificazione all’Europa League, poi la vittoria della Conference League e tra pochi giorni anche l’ufficialità del suo rinnovo di contratto. Insomma, una stagione praticamente perfetta per Mancini che in poco tempo è diventato uno dei pilastri di Mourinho per gettare le basi sulla costruzione di una Roma diversa, più unita e certamente più legata all’ambiente giallorosso. Gianluca è uno dei leader dello spogliatoio, vice capitano ben voluto da tutta la squadra. Si fa sentire con i più giovani, ha il rispetto dei più grandi e un ottimo rapporto con Mourinho. Lo Special One dopo il ritiro in Portogallo, la scorsa estate, ha capito di voler puntare su di lui non solo in campo, ma anche come esempio per il gruppo. Per il suo legame con la squadra e con l’ambiente che adesso lo tratta come un vero e proprio beniamino. Dopo qualche critica nel corso della stagione per i suoi tanti gialli (è il più ammonito della Serie A insieme a Maxime Lopez con 14 cartellini) e qualche partita storta, i romanisti hanno cambiato atteggiamento nei suoi confronti: impegno, grinta e attaccamento alla maglia, la ricetta perfetta per farsi volere bene. E di certo l’assist a Zaniolo per il gol decisivo nella finale di Tirana ha aiutato di molto ad aumentare la sua popolarità nella Capitale

Da Abraham a Spinazzola: dove sono in vacanza i calciatori della Roma
Guarda la gallery
Da Abraham a Spinazzola: dove sono in vacanza i calciatori della Roma

Roma, Mancini e le cifre del rinnovo

Anche durante i festeggiamenti al Circo Massimo Mancini è stato tra i più partecipi, sempre con il microfono in mano a incitare la folla di oltre centomila persone e ad alzare la coppa strappando gli “olè” dei tifosi. «Ma questo deve essere un punto di partenza, non di arrivo», ha dichiarato dopo la finale. E così sarà per Mancini e tutta la squadra che si radunerà il 4 luglio a Trigoria per cominciare la nuova stagione. Il difensore vuole centrare un nuovo obiettivo con la Roma, lui che è incedibile per il club e per Mourinho, e con un nuovo contratto a certificarlo. L’ex Atalanta aveva infatti beneficiato di un prolungamento automatico di due anni nel corso della stagione, quindi fino al 2026, ma la società ha comunque deciso di trattare il rinnovo per una stagione in più anche per riconoscergli uno stipendio da senatore del gruppo. Contratto fino al 2027 a circa tre milioni di euro più bonus, con l’annuncio che arriverà nei prossimi giorni. Un riconoscimento per quanto fatto in campo e fuori, un messaggio da parte del club che punta su di lui per il futuro e per raggiungere nuovi traguardi. 

Roma, le cessioni per il tesoretto: ecco il punto su tutte le partenze
Guarda la gallery
Roma, le cessioni per il tesoretto: ecco il punto su tutte le partenze

Commenti