Frattesi, il talento di Fidene pronto a conquistare Roma

Il centrocampista è pronto a tornare a Trigoria e coronare il suo sogno di vestire la maglia giallorossa da professionista. De Rossi il suo idolo, vorrebbe la numero 16
Frattesi, il talento di Fidene pronto a conquistare Roma
3 min
Jacopo Aliprandi

ROMA - È sempre più vicino il ritorno di Davide Frattesi alla Roma. La sua rivincita dopo essere stato scaricato da Monchi con troppa facilità, come contropartita tecnica per portare Defrel nella capitale, un giocatore che in giallorosso ha fatto soltanto qualche apparizione senza mai lasciare il segno. Tanto rammarico per non essere riuscito a vestire la maglia della Roma, lui che da quando era piccolo ha sempre tifato giallorosso anche quando vestiva i colori della storica rivale.

L'avventura nel mondo del calcio per Frattesi - nato a Fidene nel 1999 - è cominciata proprio alla Lazio, nel 2006, quando aveva appena sette anni. Otto stagioni in biancoceleste prima di svincolarsi e ricominciare con i colori che amava. Un campionato Under 17 e due Primavera con la squadra di Alberto De Rossi con cui ha vinto una Coppa Italia e una Supercoppa (battuta l'Entella di Zaniolo) poi però, quando sperava di poter esordire con la prima squadra e cominciare una nuova avventura tra i grandi, è stato ceduto al Sassuolo (valutazione cinque milioni) nella trattativa che nel 2017 ha portato Defrel in giallorosso. Tanta frustrazione per il ragazzo, anche rabbia, verso una dirigenza che non aveva creduto in lui. 

Da lì ha cominciato la gavetta in Serie B con i prestiti tra Ascoli, Empoli e Monza con l'idea di far ricredere la Roma come fatto con Pellegrini (stesso percorso Roma-Sassuolo-Roma). Non con la recompra, non inserita nel contratto di cessione agli emiliani, ma a suon di prestazioni. Nella passata stagione è Frattesi è stato uno dei migliori giovani calciatori del campionato, attirando di nuovo l'interesse di una nuova Roma targata Friedkin. "La Roma mi è rimasta dentro. Quando stai bene in un ambiente, sei a casa tua, conosci uno dei tue idoli come De Rossi, è un qualcosa di importante che mi è rimasto dentro. L'ho detto già che prima era un mio tarlo tornare a Roma", ha dichiarato non molto tempo fa il giocatore.

Il sogno adesso si sta per avverare, presto Frattesi potrà tornare alla Roma con la possibilità di indossare anche la maglia numero 16, quella del suo idolo De Rossi. Dionisi in questa stagione lo ha alternato da mediano destro del 4-2-3-1 e da mezzala destra del 4-3-3: lui è veloce, ha tecnica e ottime capacità di inserimento da trequartista. Un'arma in più per Mourinho che lo ha fortemente voluto e lo schiererà titolare nel suo nuovo modulo a quattro. Frattesi è pronto al riscatto e alla sua rivincita, ma soprattutto a coronare il suo sogno. 

 

Da Abraham a Spinazzola: dove sono in vacanza i calciatori della Roma
Guarda la gallery
Da Abraham a Spinazzola: dove sono in vacanza i calciatori della Roma

Commenti