Bove verso Lecce, accordo raggiunto

Mercato: prestito con opzione e controriscatto, ma prima Mou deve trovare un sostituto. Henry per la Samp. Dopo Moutinho lo Spezia accelera per avere Cardoso
Bove verso Lecce, accordo raggiunto© AS Roma via Getty Images
5 min
Eleonora Trotta
TagsRomaBoveMercato

Il Lecce in pressing sulla Roma per Edoardo Bove (20). José Mourinho aprirà ad una cessione solo se avrà un sostituto. Questo significa che c’è una trattativa impostata ma che deve passare per l’ok del tecnico portoghese. Pantaleo Corvino conosce tutto di Bove. Ha studiato da vicino le sue qualità tecniche e tattiche apprezzandone la duttilità e la maturità, nonostante i suoi 20 anni. Con la Roma, poi, i rapporti sono ottimi quindi non è stato difficile ragionare su un’operazione con la formula del prestito con riscatto e contro-opzione in favore dei giallorossi, sui 4,5 milioni di euro a totali. Insomma la trattativa è in una fase avanzata, siamo quasi all’ultima curva, ma il Lecce è consapevole che potrà abbracciare il giovane giallorosso solo con il via libera di Mourinho. Senza una sostituzione a centrocampo, il portoghese non farà partire il calciatore. Non solo Bove. Il direttore sportivo dei salentini ha già programmato di riscattare Lorenzo Colombo (20) per circa 2,5 milioni di euro. Secondo gli accordi stabiliti la scorsa estate il Milan potrà, però, esercitare il contro-riscatto fissato intorno ai 3,5 milioni. 

Da Dybala a Pellegrini e Zaniolo: tutte le scadenze della Roma
Guarda la gallery
Da Dybala a Pellegrini e Zaniolo: tutte le scadenze della Roma

Toro su Mazzocchi

Ragionamenti in mezzo al campo anche per la Salernitana. I campani insieme alla Cremonese restano interessati a Bove, che è considerato un pallino del direttore sportivo Morgan De Sanctis. Ma al momento i granata hanno altre priorità, a partire da Szymon Zurkowski (25) e Mattia Viviani (22), senza dimenticare la necessità di sfoltire la rosa. In entrata si segnalano sempre le trattative per Bram Nuytinck (32) e Nadir Zortea (23), con Brian Bayeye (22) piano B. Con il Torino si è aperto poi un dialogo che riguarda da vicino anche Pasquale Mazzocchi (27). Le parti torneranno a riparlarne più avanti, anche se il presidente Iervolino è stato chiaro fissando il prezzo dell’esterno sui 10 milioni. Nel frattempo sta per decollare il valzer degli attaccanti che coinvolge oltre dieci calciatori e cinque-sei squadre. Francesco Caputo (35), ad esempio, resta molto vicino al ritorno ad Empoli mentre Thomas Henry (28) può rientrare in uno scambio con la Sampdoria. Quanto a Eldor Shomurodov (27), il giallorosso interessa sempre a Cremonese e Torino, con i secondi in vantaggio, mentre Federico Bonazzoli (25) piace molto al Verona che sul piatto mette Federico Ceccherini (30). Infine, lo Spezia: dopo Joao Moutinho (24) - ufficiale il contratto fino al 2026 - i liguri non mollano la presa su Johnny Cardoso (21). 

Roma, il giallo di Odriozola: l'intermediario a Trigoria ma a Mou non interessa
Guarda il video
Roma, il giallo di Odriozola: l'intermediario a Trigoria ma a Mou non interessa


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti