Mercato Roma, ecco i rinforzi in difesa

Smalling firma e arriva N'Dicka: le mosse dei giallorossi per il reparto arretrato
Mercato Roma, ecco i rinforzi in difesa
3 min
Roberto Maida

Nel sabato di Trigoria uno strano via vai multimediale ha attirato l’attenzione di dipendenti e funzionari. Luci, fotografi, telecamere. Il mistero è stato presto svelato: la Roma stava preparando gli scatti e i video che preludono all’annuncio del nuovo contratto di Chris Smalling fino al 2025. Ieri anche l’agente, James Featherstone, è stato ricevuto all’interno del centro sportivo per firmare i documenti. Si è deciso di chiudere anche le pratiche “mediatiche” prima della partita contro lo Spezia, perché da domani Smalling come buona parte dei giocatori partirà per le vacanze e tornerà in Italia nella prima settimana di luglio per l’inizio del ritiro.

Smalling, il legame con la Roma

È probabile che la Roma nei prossimi giorni, forse domani stesso, ufficializzi un accordo che nella sostanza è stato raggiunto un paio di mesi fa. «È il matrimonio perfetto - spiegò Mourinho prima di Feyenoord-Roma - Chris qui ha trovato una continuità di rendimento straordinaria ed è felice, mentre il club può contare su un grande difensore anche nelle prossime stagioni». Smalling avrebbe voluto festeggiare anche il secondo titolo con la Roma, dopo quello vinto a Tirana, ma i rigori di Budapest hanno rovinato il suo piano. Proverà a divertirsi anche nelle prossime due stagioni, con uno stipendio da circa 3,5 milioni netti annui. Arrivato nel 2019 dopo essere stato scartato dal Manchester United, è stato acquistato l’anno dopo per 15 milioni. All’epoca qualcuno storse il naso. Ma Smalling, classe ‘89, ha dimostrato nel tempo che l’investimento dei Friedkin, appena subentrati a Pallotta, non fosse sbagliato. Adesso i tifosi aspettano anche il rinnovo di Matic, che era automatico ma non è mai stato comunicato ufficialmente, e di El Shaarawy, che sta ancora negoziando il contratto con Tiago Pinto.

Mercato, le mosse della Roma

Per quanto riguarda i volti nuovo infine la Roma ha già chiuso per il francoalgerino Aouar, che arriva a parametro zero dal Lione e aggiungerà qualità al centrocampo, e si avvia ad assoldare il francocamerunese N’Dicka, uno dei difensori svincolati più appetibili d’Europa, che ieri ha giocato la finale di Coppa di Germania e salutato l’Eintracht. Era il centrale mancino che chiedeva Mourinho per completare il reparto. E prenderà numericamente il posto di Llorente, destinato a tornare sotto il controllo del Leeds.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti