Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Besiktas-Benfica 3-3: rimonta da pazzi con Quaresma!

Besiktas-Benfica 3-3: rimonta da pazzi con Quaresma!
© REUTERS

I padroni di casa ribaltano la partita e passano da 0-3 a 3-3 nella mezz'ora finale. Ora nel gruppo B dove c'è anche il Napoli, tutto resta aperto 

Sullo stesso argomento

di Fabrizia Argano

mercoledì 23 novembre 2016 20:27

ISTANBUL - Istanbul regala un'altra notte folle alla Champions League. Il Benfica butta via vittoria e qualificazione immediata contro il Besiktas e condanna anche il Napoli ad attendere l'ultima giornata per passare il turno. E' clamorosa la rimonta dei padroni di casa che vanno da 0-3 a 3-3 negli ultimi 30 minuti e riaprono tutti i giochi del gruppo B. 

TABELLINO E STATISTICHE

GUEDES BUCA IL MURO TURCO - I campioni di Portogallo non si fanno impaurire dal muro dei 40mila tifosi turchi della Besiktas Arena. Anzi Guedes sembra quasi sfidarlo quando al 10' si lascia alle spalle tutta la difesa e insacca la rete del vantaggio.

LA PERLA DI SEMEDO - Un quarto d'ora dopo è Semedo a regalarsi la prima rete in Champions League. Il difensore 23enne che piace al Milan segna un gol pazzesco, raccogliendo il passaggio di Salvio e calciando un siluro di sinistro che sbatte contro la traversa ed entra in porta.

TRIS PORTOGHESE - I fischi si fanno assordanti a Istanbul, i giocatori di Senol Günes sembrano frastornati ma il Benfica ormai ci ha preso gusto. Alla mezz'ora è già tris e sembra di sentire gli applausi dei tifosi del Napoli. Questa volta succede di tutto nell'area dei padroni di casa. Sono tre i pali consecutivi dei portoghesi ma alla fine il tap-in vincente è di Fejsa. Ma non è finita. 

ORGOGLIO TOSUN - Nella ripresa, arriva la reazione d'orgoglio del Besiktas. Dopo la perla di Semedo, è Tosun a firmare un gol capolavoro e a riaccendere l'entusiasmo dello stadio turco.

RIMONTA NEL SEGNO DI QUARESMA - All''81' l'episodio che riapre la partita. Un fallo ingenuo di mano di Nilsson-Lindelof porta i padroni di casa sul dischetto e Quaresma non fallisce. Tutti in piedi per cambiare il destino di una partita che sembrava segnata. E' ancora la sana follia del Trivela a essere determinante: con una rabona, serve in mischia Aboubakar che da pochi metri non sbaglia. La remuntanda è compiuta, per il Napoli si decide tutto a Lisbona il 6 dicembre.

IL FILM DELLA PARTITA A ISTANBUL

Articoli correlati

Commenti