Tramonta l'ipotesi Superlega. Rummenigge: «Contenti di restare sotto la UEFA»

Il presidente del Bayern Monaco al termine dell'incontro dell'ECA: «La riforma per il periodo 2018-2021 conviene a tutti: la Champions League sarà più attrattiva che mai»
Tramonta l'ipotesi Superlega. Rummenigge: «Contenti di restare sotto la UEFA»© AP
TagsEcaChampions LeagueSuperlega Europea

ROMA - Tramonta ufficialmente l'ipotesi della creazione di una Superlega europea con tutti i top club del vecchio continente: questo quanto annunciato da Karl-Heinz Rummenigge, presidente dell'ECA (l'associazione dei club europei), che si è dichiarato «pienamente d'accordo con la riforma della Champions League e dell'Europa League per il periodo 2018-2021. Conviene a tutti - ha continuato il presidente del Bayern Monaco - e siamo contenti di poter restare sotto l'ombrello della UEFA. Di conseguenza non ci saranno ulteriori discussioni sulla creazione di una Superlega». Questo quanto emerso dall'incontro tra 155 rappresentanti dei club europei, riuniti appunto per discutere delle competizioni continentali. «E' una decisione giusta e seria - ha aggiunto Rummenigge - che mostra la solidarietà esistente tra i club. La riforma renderà la Champions League più attrattiva e forte che mai. I benefici non saranno solo per le grandi squadre, ma soprattutto per quelle di taglia media». La nuova formula della Champions League prevede 4 squadre qualificate direttamente alla fase a gironi per i primi quattro campionati europei, ovvero Spagna, Germania, Inghilterra e Italia.

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti