Champions League Juventus, Allegri: «Qualificazione meritata, ma guai a festeggiare»

Il tecnico dopo il pari con il Barcellona e il passaggio del turno: «È solo un passaggio verso l'obiettivo: la finale di Cardiff»
Champions League Juventus, Allegri: «Qualificazione meritata, ma guai a festeggiare»© EPA
1 min
TagsJuventusAllegriChampions League

BARCELLONA (Spagna) - "Bisogna fare i complimenti ai ragazzi per quanto fatto oggi e fino ad ora nella stagione. Abbiamo avuto grandi occasione in campo aperto, ma non sfruttate. La squadra ha sofferto il giusto e la semifinale è meritata. La qualificazione non è un traguardo, ma solo un passaggio per l'obiettivo Cardiff". Così Massimiliano Allegri a Premium Sport dopo la qualificazione alle semifinali di Champions League.  

NIENTE FESTA - "La squadra ha ancora margini di miglioramento, soprattutto nella gestione della palla - continua Allegri -, ma ora gustiamoci questo passaggio senza esaltarci e da dopodomani pensare al campionato. Festa? Cena insieme, niente di più: siamo nel momento clou della stagione e non bisogna mollare niente, i ragazzi hanno grande senso di responsabilità". 

ALLEGRI 2.0 - La Juve di oggi è cambiata molto rispetto a quella che due anni fa ha raggiunto la finale di Berlino. "La società ha lavorato molto bene - conclude Allegri - portando giocatori di qualità, con caratteristiche diverse, e io ho provato a sistemarli in campo". 

Barcellona-Juve 0-0


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti