Corriere dello Sport

Champions League

Vedi Tutte
Champions League

Roma-Liverpool, vertice in Viminale: tifosi inglesi scortati dal centro città

Roma-Liverpool, vertice in Viminale: tifosi inglesi scortati dal centro città
© ANSA

Ci saranno ampie zone di vigilanza e controllo. Scambio continuo di informazioni con le autorità inglesi per monitorare gli spostamenti degli ultrà più a rischio. 

Sullo stesso argomento

 

venerdì 27 aprile 2018 15:30

ROMA - Un'ampia zona di vigilanza e controllo, che comprende varie aree della capitale, tifosi accompagnati dalle forze di polizia fin dal centro della città, scambio continuo di informazioni con le autorità inglesi per monitorare gli spostamenti degli ultrà più a rischio. Sono le indicazioni emerse nel corso della riunione che si è tenuta questa mattina al Viminale dedicata alle misure di sicurezza da mettere in campo in occasione della semifinale di ritorno della Champions League tra Roma e Liverpool in programma il 2 maggio allo stadio Olimpico. All'incontro, presieduto dal capo dell'ufficio dell'ordine pubblico del Dipartimento Massimo Zanni e al quale ha assistito anche il vice console britannico, hanno partecipato il questore di Roma Guido Marino, i vertici dei due club, e rappresentanti della polizia britannica, della Uefa e della Figc.

Incontro in Viminale con i vertici dei due club (di Fabio Massimo Splendore)

ATTESI 5000 INGLESI - I circa cinquemila tifosi dei Reds è emerso nel corso della riunione dalle informazioni fornite dagli inglesi, arriveranno in Italia con diversi voli che atterreranno non solo a Roma ma anche in altre città italiane. Inoltre, particolare attenzione è stata rivolta dalle autorità italiane a sottolineare gli aspetti di 'safety' e 'security', in modo da fornire in tempo ai tifosi inglesi tutte le informazioni relative alle modalità di afflusso allo stadio Olimpico, le norme di comportamento, i meeting point predisposti. In sostanza, sottolinea il Dipartimento della Pubblica Sicurezza in una nota, " 'the do's and dont's', tutto ciò che è consentito e ciò che è vietato".

Stop vendita alcolici per tre giorni

APPREZZAMENTI PER LA SICUREZZA - Nel corso dell'incontro sia i rappresentanti della Uefa sia del Liverpool hanno espresso apprezzamento per i dispositivi di sicurezza e di accoglienza che sono stati predisposti in città e allo stadio. Grazie alla cooperazione internazionale di polizia e allo scambio di informazioni tra i due club, inoltre, la situazione sarà costantemente monitorata ed aggiornata. In ogni caso, il dispositivo messo in campo prevede un articolato impiego sul territorio, con misure di vigilanza e controllo a medio e largo raggio, anche nelle fasi precedenti la gara, soprattutto in quei punti di aggregazione tradizionali della città dove è più probabile la concentrazione dei tifosi. Grande attenzione è stata infine posta ai meccanismi di accoglienza e accompagnamento che vedranno in campo anche le risorse della città.

Articoli correlati

Commenti