Champions, l'Europa ai piedi di Messi: «È il Papa del calcio»
Champions League
0

Champions, l'Europa ai piedi di Messi: «È il Papa del calcio»

La stampa estera omaggia la Pulce e termina aggettivi ed epiteti a disposizione: «Genio vero», «Gigante», «Diabolico» sono solo alcuni dei commenti dei quotidiani inglesi, spagnoli, francesi e portoghesi

ROMA - La doppietta di Lionel Messi messa a segno ieri sera contro il Liverpool nell'andata delle semifinali di Champions League, sommata alla rete di Suarez e all'inviolabilità di ter Stegen, porta in dote al Barcellona una seria ipoteca sul passaggio del turno. Il tap-in a porta vuota ed il calcio di punizione magistrale sono al tempo stesso valsi alla Pulce il raggiungimento di una quota storica: 600 reti con la maglia del Barcellona, che poi sarebbero 611 contando le due esperienze con le formazioni B e C della cantera blaugrana, che poi sarebbero 676 se si sommano le 65 realizzate con l'Argentina, che si spingono fino a 692 totali da professionista aggiungendo quelle con le selezioni giovanili dell'Albiceleste. Cristiano Ronaldo è non molto distante, a 703: fantascienza. Sono finiti gli aggettivi per questi due straordinari campioni, l'ultima raffica proviene dalla stampa estera in edicola stamane qua e là per il Vecchio Continente.

«GENIO VERO», «DIABOLICO», «GIGANTE» - S'introduceva poc'anzi il tema degli aggettivi, perché gli epiteti per Leo Messi dominano i titoli dei maggiori quotidiani stranieri: dal «Pure genius» del Daily Express, ricalcato dal «The Genius of Messi» del Mirror, si passa con disinvoltura al «Diabolique» de L'Équipe, ma è il riconoscimento del madrileno As quello che suscita forse maggior clamore: «Lionel Messi papa del futbol». Mentre il Mundo Deportivo fa gli onori di casa ed esalta il proprio idolo con un inequivocabile «Paso de gigante», Marca rende il giusto merito all'avversario, punito oltremodo: «Messi distrugge un immenso Liverpool».

«MESSI DISTRUGGE KLOPP» - Titola così Star Sport utilizzando il verbo to maul, traducibile anche con "malmenare", giusto per rendere l'idea della sfumatura di significato attribuita all'impresa del fuoriclasse argentino ieri sera contro i Reds. Nella patria del rivale-amico Ronaldo, in Portogallo, A Bola si limita ad un «L'obiettivo ti sta aspettando», mentre è Sport che s'iscrive al contest degli appellativi: «Delirio! Il Barcellona mette un piede e mezzo nella finale di Champions dopo aver battuto il Liverpool con un'altra partita immensa di Messi». Se il Sun esce con un «Suarez e Messi fanno a pezzi il Liverpool», sceglie un gioco di parole il Daily Mail: «Lasciati in un bel pasticcio», con Messi in luogo di mess (per l'appunto, "pasticcio").

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti