Napoli, Insigne: "Ancelotti è un grande. Gli screzi? Acqua passata"

Così il match-winner contro il Salisburgo: "Con lui ho avuto atteggiamenti sbagliati, mi ha sempre dato fiducia e l'abbraccio di oggi era per dimostrargli gratitudine"
Napoli, Insigne: "Ancelotti è un grande. Gli screzi? Acqua passata"© EPA
TagsInsignenapoliSalisburgo

SALISBURGO (Austria) - "Ho avuto degli screzi col mister ma si tratta di acqua passata. Lo stimo tanto, è un grande allenatore, e oggi con l'abbraccio ci tenevo a dimostrargli tutto questo". Lorenzo Insigne spiega così il caloroso abbraccio a Carlo Ancelotti dopo il gol del 3-2 in Salisburgo-Napoli. Caso chiuso, dunque, con il capitano dei partenopei che si riconcilia pubblicamente con il proprio tecnico: "Gli ho già chiesto scusa, gli screzi ci son stati ma fanno parte del passato - ha spiegato Insigne ai microfoni di Sky -. Mi ha sempre dato fiducia, anche tenendomi in panchina, e mi ha sempre fatto sentire importante. Anche oggi ero sereno in panchina, tutti accettiamo le scelte del mister". E sulla vittoria odierna: "Per vincere queste partite avevamo bisogno di tutta la squadra e tutti hanno dato il contributo, questo è lo spirito giusto. Siamo felici per la vittoria ed è giusto festeggiare ma stiamo sereni perché ci sono tante altre partite. Ora testa al campionato che domenica abbiamo una partita importante in trasferta (Spal)". Infine la dedica speciale: "Mando un forte abbraccio al magazziniere Tommaso che recentemente ha avuto un piccolo incidente".

Mertens, doppietta "storica". Insigne lancia il Napoli
Guarda la gallery
Mertens, doppietta "storica". Insigne lancia il Napoli

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti