Agnelli: "Sarri? Ci prendiamo qualche giorno per decidere. Ronaldo e i dirigenti restano"

Il presidente bianconero sull'allenatore: "Ha scritto una pagina fantastica del calcio italiano con il nono scudetto, ma in Champions siamo delusi"
Agnelli: "Sarri? Ci prendiamo qualche giorno per decidere. Ronaldo e i dirigenti restano"© ANSA

TORINO - Il presidente Andrea Agnelli commenta l'eliminazione della Juventus: "Il bilancio è agrodolce. È stata una stagione difficilissima, abbiamo ottenuto un grande risultato vincendo il nono campionato. Sarri in questo ha scritto una pagina fantastica del calcio italiano, in Champions League invece è deludente, lo è per noi, per i giocatori, per i tifosi. Se prima avevamo un sogno, oggi abbiamo un obiettivo che è la Champions League".

Juve eliminata dalla Champions: impazzano le ironie sui social
Guarda la gallery
Juve eliminata dalla Champions: impazzano le ironie sui social

Sarri allontana l'esonero: "Non me lo aspetto, ho un contratto"

Juve, Bonucci: "L'obiettivo era il campionato, ma siamo delusi"

Juve, Agnelli su Sarri

"Uscire con il Lione ci lascia tutti  delusi, quindi ci prenderemo del tempo e faremo delle valutazioni per capire come affrontare la stagione con un rinnovato entusiasmo che ci deve portare ad ambire sempre a vincere tutte le competizioni alle quali partecipiamo, con o senza lo stesso allenatore. La Juventus ha degli obiettivi che devono essere onorati sia in Italia che all’estero. Non diamo però per scontato che gli scudetti si vincono per inerzia, ogni volta si inizia tutti a zero punti. Il bilancio si fa tutti insieme, non è unidirezionale. Ci si deve focalizzare sull’obiettivo mancato e su quello raggiunto e fare valutazioni per ripartire con entusiasmo.

Juve, Agnelli su Cristiano Ronaldo

"Cristiano Ronaldo al Psg? Ogni tanto voi giornalisti pubblicate delle malizie. E' un pilastro della Juventus. Non e' una partita che porta a fare dei giudizi sulla stagione. Tra qualche settimana dobbiamo ripartire da zero con la voglia che ha sempre contraddistinto questa societa'. Mercato? La scelta finale sui giocatori non spetta a me, ma saranno sicuramente dei calciatori da Juventus. Qualche giorno fa ho fatto i complimenti a Nedved e Paratici, ho tanta stima per il nostro gruppo dirigenziale. Assieme contribuiranno a perseguire gli obiettivi. Ho un gruppo dirigente forte e affiatato, me lo tengo stretto".

Ronaldo doppietta, ma non basta: Juve eliminata dal Lione!
Guarda la gallery
Ronaldo doppietta, ma non basta: Juve eliminata dal Lione!

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti