Champions League
0

Piqué furioso: "Toccato il fondo. Qualcuno deve andare via, magari io..."

Lo sfogo del leader dello spogliatoio blaugrana dopo l'8-2 del Bayern Monaco: "Provo vergogna". La stampa spagnola non perdona Setien che ammette: "Non so cosa succederà". E Bartomeu ha già preso alcune decisioni...

Piqué furioso:
© EPA

"Non so se questa sia una fine di un ciclo, non so come catalogare questa sconfitta, so solo che abbiamo toccato il fondo e dobbiamo fare un cambio sotto tutti gli aspetti. Siamo arrivati a un punto nel quale non stiamo proseguendo un cammino preciso e i risultati lo dimostrano". E' questo il duro commento di Gerard Piqué dopo la netta sconfitta del Barcellona per 2-8 contro il Bayern Monaco nel quarto di finale di Champions League. "Da qualche anno, indipendentemente dai giocatori e dagli allenatori, in Europa non riusciamo a competere e facciamo tanta fatica anche in Liga - ha spiegato il difensore blaugrana -. Questa e' la dura realta', non c'e' piu' molto da fare e quello che e' accaduto oggi e' inaccettabile".

Il Bayern Monaco umilia il Barcellona 8-2 e vola in semifinale

Il tabellino di Bayern Monaco-Barcellona

Piqué: "Se serve, vado via io"

"E' stata una partita orribile, provo vergogna e non ho parole. Nessuno qui e' imprescindibile e se devo andarmene io me ne vado perche' abbiamo bisogno di forze nuove e fresche. Sono il primo ad andarmene se serve perche' abbiamo toccato il fondo e dobbiamo riflettere. Spero che succeda qualcosa perche' il club ha bisogno di cambiare. Non parlo di allenatori o giocatori, non parlo di nessuno in particolare, ma il club ha bisogno di un cambio a livello strutturale" ha concluso Piqué.

La stampa: "Barcellona, figura ridicola"

Stampa spagnola sotto shock dopo la sconfitta per 8-2 subita dal Barcellona in Champions per mano del Bayern Monaco. Stesso titolo per i due principali quotidiani catalani sportivi, "Sport" e "Mundo Deportivo": "Figura ridicola storica", ricordando anche che era dalla stagione 2007-08 che i blaugrana non chiudevano una stagione senza trofei. "Ecatombe storica per il Barcellona", si legge nella homepage di "As" mentre anche "Marca" parla di "Umiliazione".

Setien: "Esonero? Non dipende da me"

"La verità è che questa è una sconfitta estremamente dolorosa. Abbiamo preso tanti gol, e meritatamente. Loro sono stati terribilmente concreti. Piquè ha detto che dobbiamo vergognarci? Avrà anche ragione, ma non commento, sono qui da nemmeno otto mesi. Siamo tutti molto frustrati, ed è tempo di prendere decisioni sul futuro: ci attende una profonda riflessione interna". Così l'allenatore del Barcellona Quique Setien dopo la disfatta (2-8) contro il Bayern a Lisbona. Ma Setien sarà ancora alla guida del Barça? "E' troppo presto per pensare se rimango o no - risponde -. La verità è che non dipende da me, e poi bisogna capire bene l'impatto che avrà questa sconfitta devastante ".

Bartomeu: "Abbiamo già preso delle decisioni"

"Il risultato è pesantissimo, il Bayern ha fatto una grande partita e ha meritato, ma noi non siamo stati all’altezza, mai in partita. Piqué ha ragione, è stato un disastro, dobbiamo prendere delle decisioni, alcune le abbiamo già prese prima della partita e le comunicheremo nei prossimi giorni. Ora ragioniamo su questa sconfitta. Chiediamo scusa ai tifosi del Barcellona per quello che è successo. Piqué pronto ad andare via? Non comunicherò nulla adesso, capiteci, ora dobbiamo soffrire, poi spiegheremo tutto. Setien? Non voglio parlare del futuro, abbiamo parlato prima della partita ma oggi non daremo nessuna spiegazione".

Champions League, il Bayern Monaco in semifinale: distrutto il Barcellona

Tutte le notizie di Champions League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti