Correa e Parolo: "Lazio, che gruppo siamo! E al completo miglioreremo ancora"

I due giocatori biancocelesti festeggiano dopo il pareggio con lo Zenit: "Punto prezioso. Speriamo che l'emergenza passi presto"

SAN PIETROBURGO - Altro risultato positivo per la Lazio, che con lo Zenit fa 1-1 in Russia ed è ancora imbattuta nel girone F di Champions League. Joaquin Correa si è impegnato, ha dato tutto, non ha segnato, ma a fine partita ha esultato con tutti i compagni. Ai microfoni di Sky Sport, il Tucu spende belle parole per la squadra: “È un buon risultato. Siamo in questa situazione di difficoltà che portiamo avanti con grinta. Abbiamo sbagliato il primo tempo, eravamo distanti tra le linee. Il punto è importante, la reazione è stata giusta. Bello giocare di nuovo con il pubblico. Ci mancano i tifosi all’Olimpico, con le persone è un’altra cosa. Speriamo che questa emergenza finisca presto, vogliamo i tifosi con noi. Tutti i ragazzi che non stavano giocando sono entrati bene. Il gruppo ci mette la faccia in qualsiasi difficoltà. Oggi, e anche a Bruges, potevamo pure vincere".

Lazio, altra graffiata di Caicedo! Con lo Zenit è 1-1
Guarda la gallery
Lazio, altra graffiata di Caicedo! Con lo Zenit è 1-1

Parla Parolo

Ci aspettavamo una loro partenza forte, non stavamo comunque rischiando. Alla lunga potevamo prendere la partita in mano. Sono stati bravi sul gioco fisico. Poi la Lazio ha reagito, abbiamo macinato gioco, ci sono state altre occasioni. Pareggio giusto, il punto è prezioso per la classifica. Ci siamo, siamo vivi con grande spirito nonostante l’emergenza. Quando torneranno tutti faremo meglio. Il gruppo è compatto e unito. Non è facile prepara la partita così, è molto movimentata. Sappiamo cosa vuole il tecnico, ci conosciamo, è la nostra forza. La squadra ha principi che partono da Inzaghi e da tutto quello si è creato in questi anni. Non avere certi giocatori di qualità è un peccato. Ma la base forte c’è e ci permette di superare qualche problema".

UEFA-Lazio, scontro sui tamponi per il coronavirus
Guarda il video
UEFA-Lazio, scontro sui tamponi per il coronavirus

Commenti