Lazio, Inzaghi: "Pretendo tanto, onore ai ragazzi. Stanno raschiando il barile"

Il tecnico biancoceleste applaude i suoi dopo l'1-1 in Russia: "Speriamo di recuperare qualcuno. Sono un po' preoccupato..."
Lazio, Inzaghi: "Pretendo tanto, onore ai ragazzi. Stanno raschiando il barile"© ANSA

SAN PIETROBURGO - Lazio ancora imbattuta in Champions League. Il gol di Caicedo contro lo Zenit e l'1-1 finale vale un punto preziosissimo. I biancocelesti continuano in maniera positiva il cammino europeo. Nel post partita, il tecnico Simone Inzaghi ha commentato il match ai microfoni di Sky Sport: "C'è grande soddisfazione nell'avere un gruppo così. A questi ragazzi è difficile chiedere qualcosa in più. Nelle ultime due trasferte di Champions eravamo in 13. Stasera Luiz Felipe ha giocato, gli ho chiesto un favore per andare in campo, aveva un problema al polpaccio, stamattina non riusciva nemmeno a camminare. Pretendo tanto, ma stanno raschiando il barile. Onore a questo gruppo. Preoccupazione? Sì, è normale. Ma parlo di campo, mi dispiace essere in queste condizioni. Speriamo di recuperare qualche giocatore. Mancano Radu, Lulic, Strakosha, Immobile, Leiva, Luis Alberto, Lazzari, tutti titolari o possibili titolari. Posso solo ringraziare i ragazzi che vanno in campo praticamente ogni due giorni”.

Lazio, altra graffiata di Caicedo! Con lo Zenit è 1-1
Guarda la gallery
Lazio, altra graffiata di Caicedo! Con lo Zenit è 1-1

Su Caicedo

“Un bel premio il gol in Champions. Si è fatto sempre voler bene dai compagni, dà tutto. Oltre i 13 giocatori e Ramos, avevo anche lui che convive con un problema alla spalla. Durante la sosta dovrà fare qualcosa per sistemare la situazione”.

UEFA-Lazio, scontro sui tamponi per il coronavirus
Guarda il video
UEFA-Lazio, scontro sui tamponi per il coronavirus

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti