Haaland trascina il Borussia Dortmund, vincono Barcellona e Chelsea. Ko il Psg

I gialloneri battono 3-0 il Bruges e volano in testa al Gruppo F, quello della Lazio. Messi e Pique fanno volare i blaugrana a punteggio pieno nel girone della Juve. Grande vittoria in rimonta e in inferiorità numerica per il Siviglia. Di Maria prima segna e poi sbaglia dal dischetto condannando Tuchel alla sconfitta contro il Lipsia

© Getty Images

ROMA - Si ferma a 10 la striscia di vittorie esterne consecutive del Manchester United che, nella terza giornata della fase a gironi della Champions League, perde in casa del Basaksehir per 2-1. Succede tutto nel primo tempo, con Ba e Visca che portano i padroni di casa in vantaggio di due gol prima della reta di Martial che accorcia le distanze. Nonostante un tempo a disposizione, i Red Devils non trovano la via della rete. Brusco stop per la squadra di Solskjaer che, dopo le vittorie contro Psg (2-1) al Parco dei Principi e il rotondo 5-0 interno contro il Lipsia, si arrende alla formazione turca che, così, conquista i suoi primi tre punti. 

Basaksehir-Manchester United: curiosità e statistiche

Psg ko contro il Lipsia

Del passo falso del Manchester United nel approfitta il Lipsia che batte il Psg per 2-1 in rimonta. Di Maria fa e disfa. L'argentino prima porta in vantaggio i suoi dopo appena 6 minuti di gioco. Al quarto d'ora ha la possibilità di raddoppiare: Kean calcia e la sua conclusione viene deviata da un difensore con il braccio. È rigore e sul dischetto si presenta El Fideo che, però, si fa ipnotizzare da Gulacsi. Un episodio che scuote il Lipsia che, prima della fine del primo tempo, trova il pareggio con un bel rasoterra dal limite di Nkunku. I tedeschi completano la rimonta nella seconda frazione di gioco con la rete di Forsberg dal dischetto. Ii francesi chiudono anche in 9 per le espulsioni di Gueye e Kimpembe.

Lipsia-Psg: curiosità e statistiche

Vincono Barcellone a Borussia Dortmund

Vince 2-1 il Barcellona contro la Dinamo Kiev. Tre vittorie in altrettante partite per la formazione blaugrana che guida a punteggio pieno il Gruppo G (quello della Juve). A trascinare Koeman al successo è il solito Leo Messi che, dopo appena 5', sblocca il risultato dal dischetto. Nella ripresa raddoppia di testa Pique su assist di Ansu Fati, mentre Tsygankov accorcia le distanze al 75'. 

Barcellona-Dinamo Kiev: curiosità e statistiche

A valanga il Borussia Dortmund che stende il Bruges per 3-0. I tedeschi chiudono la pratica già nella prima frazione di gioco grazie alla rete di di Thorgan Hazard e alla doppietta del solito Haaland che, come un vero uomo da area di rigore, si trova sempre al posto giusto e con due tap-in mette in ghiaccio il risultato. I gialloneri approfittano così dell'1-1 tra Zenit e Lazio e volavo in testa al Gruppo F con sei punti, uno in più dei biancocelesti. 

Bruges-Borussia Dortmund: curiosità e statistiche

Chelsea, tris al Rennes. Che rimonta del Siviglia contro il Krasnodar!

Tutto facile per il Chelsea che liquida la pratica Rennes per 3-0. Partita in ghiaccio già nel primo tempo. Doppietta di Timo Werner dal dischetto, con i francesi che, in occasione del secondo penalty, restano anche in 10 per l'espulsione di Dalbert. L'ex Inter, già ammonito, colpisce con il braccio una conclusione di Abraham e finisce anzitempo sotto la doccia. È proprio il numero 9 dei Blues a rendere il passivo ancor più pesante nella ripresa. Grandi emozioni a Siviglia, dove il Krasnodar cade al Ramon Sanchez Pizjuan per 3-2. Doccia fredda per i padroni di casa che, dopo 21 minuti, sono già sotto di due gol. Apre Suleymanov al 17'. Il raddoppio arriva dopo appena quattro giri di lancette con il rigore trasformato da Berg. Nel finale della prima frazione prima Rakitic accorcia le distanze, poi Jesus Navas ferma una chiara occasione da gol con un fallo e si becca il rosso diretto. Nella ripresa succede quello che non ti aspetta. Lopetegui butta nella mischia El Nasry che, tra il 69' e il 72', ribalta completamente il risultato. 

Chelsea-Rennes: curiosità e statistiche

Siviglia-Krasnodar: curiosità e statistiche

Commenti