Real Madrid-Chelsea 1-1: commento al risultato della partita

Pulisic trascina Tuchel, Benzema salva Zidane. Con Kroos e Modric poco ispirati, gli spagnoli saranno costretti ad una grande prestazione allo Stamford Bridge per continuare a inseguire il sogno della quattordicesima Champions
Real Madrid-Chelsea 1-1: commento al risultato della partita© EPA
TagsReal MadridchelseaChampions League

MADRID - Pulisic trascina il Chelsea, Benzema tiene in vita il Real Madrid. Nell'andata della prima semifinale di Champions League, la squadra di Tuchel, aggressiva e ben messo in campo, mette in crisi gli spagnoli, in serata no, che giocano solo a strappi. Con Kroos e Modric poco ispirati, la squadra di Zidane non va oltre il pareggio casalingo e ora sarà costretta ad una grande prestazione allo Stamford Bridge nella sfida del 5 maggio per continuare a inseguire il sogno della quattordicesima Champions.

Pulisic fa sognare il Chelsea con una magia

Zidane si affida a Benzema e Vinicius in attacco, con Modric, Casemiro e Kroos in mezzo al campo. Nella difesa a tre Militao, Varane e Nacho. Dall'altra parte, Tuchel risponde con Mount e Pulisic in appoggio a Werner mentre a centrocampo c'è la coppia formata da Jorginho e Kanté. Il Chelsea parte forte e sorprende il Real. Al 10', su un tiro di Mount deviato da Modric, Pulisic libera Werner davanti alla porta, ma Courtois è bravo a respingere. Passano 4' e gli inglesi passano in vantaggio: lancio preciso di Rüdiger in profondità per Pulisic, che scatta sul filo del fuorigioco, salta Courtois in uscita e di destro firma l'1-0. Il Chelsea è padrone del campo, mentre il Real non trova spazi e fatica a capirci qualcosa.

Benzema salva Zidane: pareggio Real

E' Benzema, praticamente da solo, a svegliare gli spagnoli con due magie. Al 23' il bomber francese parte dalla trequarti, avanza e dal limite lascia partire un gran sinistro che colpisce il palo esterno. Zidane si dispera in panchina, ma 6' dopo Benzema torna protagonista: in una mischia nell'area inglese, l'attaccante controlla la palla di testa e con un potente destro supera Mendy. Il Real ci crede e nella ripresa Zidane inserisce Hazard per Vinicius. Tuchel risponde con Ziyech, Havertz e James al posto di Pulisic, Werner e Azpilicueta. I ritmi si abbassano, ma la gara continua ad essere intensa e soprattutto in bilico. Entrano anche Asensio e Odriozola. Il Real prova nel finale lo spunto vincente, ma Varane di testa su calcio d'angolo manca l'ultima occasione. 

REAL-CHELSEA, TABELLINO E STATISTICHE

Champions, i migliori video

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti