Mbappé divide il Psg

Il francese, che a inizio novembre sfiderà di nuovo in Champions la Juventus, elogiato da Messi ("E' un giocatore completo, una bestia"), ma snobbato da Neymar: basta una domanda su Kylian, è il brasiliano interrompe l'intervista.
Mbappé divide il Psg
1 min
Andrea Ramazzotti
TagsMbappéNeymarMessi

MILANO - Due compagni di squadra che rispondono a una domanda su un terzo componente della loro formazione possono avere reazioni diverse, ma non diametralmente opposte. Specialmente se i tre calciatori in questione giocano nello stesso reparto, quello offensivo, di un club che punta a vincere la Champions League dopo anni di assalti a vuoto. A dividere, tanto per cambiare, è Kylian Mbappé, per mesi al centro di una diatriba di mercato tra Real Madrid e Psg, risolta con il rinnovo del contratto a cifre esorbitante. La vicenda, però, ha lasciato degli strascichi come evidente dalle risposte di Messi e Neymar a una domanda sul fuoriclasse francese. "Kylian è un giocatore diverso: è una bestia, molto forte nell'uno contro uno e velocissimo. È completo, uno dei migliori al mondo" ha detto l'argentino, mentre il brasiliano, sorridente durante un'intervista, ha cambiato espressione e ha interrotto la chiacchierata con le telecamere quando gli è arrivata una domanda sul compagno di squadra al Psg. Un chiaro segnale che tra i due qualcosa non va. Anzi, la conferma, visto che qualche frizione tra i due c'era già stata. La Juventus se li troverà di fronte all'ultima giornata del suo girone di Champions, il 2 novembre, e dovrà sperare che Kylian, con ai piedi le nuove Air Zoom Mercurial, non sia decisivo come all'andata quando firmò la doppietta decisiva.


Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti