Mbappé divide il Psg

Il francese, che a inizio novembre sfiderà di nuovo in Champions la Juventus, elogiato da Messi ("E' un giocatore completo, una bestia"), ma snobbato da Neymar: basta una domanda su Kylian, è il brasiliano interrompe l'intervista.
Mbappé divide il Psg
1 min
Andrea Ramazzotti
TagsMbappéNeymarMessi

MILANO - Due compagni di squadra che rispondono a una domanda su un terzo componente della loro formazione possono avere reazioni diverse, ma non diametralmente opposte. Specialmente se i tre calciatori in questione giocano nello stesso reparto, quello offensivo, di un club che punta a vincere la Champions League dopo anni di assalti a vuoto. A dividere, tanto per cambiare, è Kylian Mbappé, per mesi al centro di una diatriba di mercato tra Real Madrid e Psg, risolta con il rinnovo del contratto a cifre esorbitante. La vicenda, però, ha lasciato degli strascichi come evidente dalle risposte di Messi e Neymar a una domanda sul fuoriclasse francese. "Kylian è un giocatore diverso: è una bestia, molto forte nell'uno contro uno e velocissimo. È completo, uno dei migliori al mondo" ha detto l'argentino, mentre il brasiliano, sorridente durante un'intervista, ha cambiato espressione e ha interrotto la chiacchierata con le telecamere quando gli è arrivata una domanda sul compagno di squadra al Psg. Un chiaro segnale che tra i due qualcosa non va. Anzi, la conferma, visto che qualche frizione tra i due c'era già stata. La Juventus se li troverà di fronte all'ultima giornata del suo girone di Champions, il 2 novembre, e dovrà sperare che Kylian, con ai piedi le nuove Air Zoom Mercurial, non sia decisivo come all'andata quando firmò la doppietta decisiva.


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Champions, i migliori video

Abbonati a Corriere dello sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti