Corriere dello Sport

Coppa d'Africa: Algeria e Tunisia in semifinale
© AFPS
Coppa Africa
0

Coppa d'Africa: Algeria e Tunisia in semifinale

Ounas e Kessié a segno nella lotteria dei rigori ma alla fine passa la nazionale del calciatore del Napoli e di Bennacer che si giocherà contro la Nigeria un posto in finale

ROMA - Le nazionali di Algeria e Tunisia raggiungono le semifinali della Coppa d'Africa. Nel tardo pomeriggio la nazionale algerina guidata da Belmadi ha superato la Costa d'Avorio di Kessié ai calci di rigore per 5-4 dopo che la partita era terminata sull'1-1 al termine dei tempi supplementari. Nell'ultimo quarto di finale tutto come da pronostico tra Tunisia e Madagascar con la nazionale maghrebina che si è imposta per 3-0.

Rigori decisivi in Costa d'Avorio-Algeria, a segno Ounas

La gara del Suez Stadium si sblocca dopo venti minuti: Bensebaini mette in mezzo dalla sinistra, al centro dell'area c'è Feghouli che di prima intenzione di sinistro, con la complicità di una deviazione, porta avanti l'Algeria. Le Volpi del Deserto avrebbero la chance di chiudere i conti a inizio ripresa quando Bounedjah viene steso in area dal portiere ivoriano Gbohouo: sul dischetto va lo stesso attaccante dell'Al Sadd che però spara sulla traversa. E al 62' Kodjia entra in area e la piazza sul secondo palo, per il pareggio della nazionale di Frank Kessié, in campo per tutto il match. Il risultato non si sblocca più, nemmeno ai supplementari e così si va ai rigori. Bensebaini apre per l'Algeria, la Costa d'Avorio risponde con Kessié. Poi vanno a segno Slimani per l’Algeria e Cornet per gli ivoriani. Delort riporta avanti la nazionale algerina mentre Bony sbaglia il penalty. Ounas, subentrato a Mahrez sul finale dei tempi regolamentari, si incarica e realizza il quarto penalty, gli risponde Gradel. Belailu sbaglia l’ultimo rigore per l’Algeria ma la Costa d’Avorio getta al vento l’occasione a causa dell’errore decisivo di Serey Die.

Tabellino Costa d'Avorio-Algeria


Tunisia facile sul Madagascar

All'Al Salam Stadium del Cairo, la nazionale guidata da Alain Giresse mette fine alla favola del Madagascar, battuto 3-0: si decide tutto nel primo quarto d'ora della ripresa, con Sassi che porta avanti i suoi al 7'. A siglare il raddoppio al 15' è Msakni, bravo ad arrivare per primo sul pallone dopo la respinta del portiere. Nel recupero, in contropiede, il tris di Sliti con la Tunisia che dà così appuntamento a Koulibaly e compagni, reduci dal successo sul Benin, per un posto nella finalissima.

Madagascar-Tunisia: statistiche e curiosità

Tutte le notizie di Coppa Africa

Per approfondire

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...