Euro 2016 Italia, Eder: «Ho la fiducia di Conte, non devo dimostrare nulla»

L'attaccante degli Azzurri: «Promesse non ne faccio, se non dare il 100%. Farle vorrebbe dire prendere in giro la gente, se poi resto a zero...»
© ANSA

MONTPELLIER (FRANCIA) - "Sono all'Europeo perché ho contribuito alla qualificazione, non per gli ultimi tre mesi: ho la fiducia della persona più importante, il ct, non devo dimostrare nulla a nessuno": lo dice Martin Eder, attaccante azzurro in crisi del gol, come gli altri compagni di reparto.

Euro 2016 Italia: Insigne, Immobile ed Eder: i "tre moschettieri" Azzurri
Guarda la gallery
Euro 2016 Italia: Insigne, Immobile ed Eder: i "tre moschettieri" Azzurri

"Cosa posso garantire in un ruolo che ha visto protagonisti Inzaghi o Del Piero? Il passato è passato, ora ci siamo noi. Promesse non ne faccio, se non dare il 100%: farle vorrebbe dire prendere in giro la gente, se poi resto a zero...".

Eder: "Non faccio promesse"
Guarda il video
Eder: "Non faccio promesse"

Commenti