Euro 2016, Spagna: la maledizione della maglia bianca

E' la sesta sconfitta consecutiva per la nazionale Roja con la maglia bianca a un Mondiale o un Europeo
Euro 2016, Spagna: la maledizione della maglia bianca© REUTERS
2 min
TagsItaliaSpagnaEuro 2016

PARIGI (FRANCIA) - L'Italia ha eliminato la Spagna agli ottavi di finale di Euro 2016 grazie ai gol di Pellè e Chiellini. Per la Roja, però, è la sesta sconfitta consecutiva giocando una partita di un Europeo o di un Mondiale con la maglia bianca. Una vera e propria maledizione che insegue le furie rosse dal 1994 quando, proprio contro l'Italia, persero nella Coppa del Mondo negli Stati Uniti per mano degli azzurri nei quarti di finale. La seconda sconfitta arriva 4 anni più tardi, nel 1998 contro la Nigeria che elimina la Spagna dall'ennesimo Mondiale.

Euro 2016, la fine di un'era: le reazioni dei siti spagnoli
Guarda la gallery
Euro 2016, la fine di un'era: le reazioni dei siti spagnoli
La terza sconfitta consecutiva è datata 2004, agli Europei vinti dalla Grecia, la Roja viene battuta dal Portogallo, campione di casa, per 1-0. Il quarto match perso con la maglia bianca risale al Mondiale del 2014, la clamorosa scoppola presa dall'Olanda, quel 5-1 con il gol memorabile di Van Persie, un pallonetto di testa con volo d'angelo. La 5ª e la 6ª sconfitta consecutiva arrivano entrambe in questo Europeo, la prima contro la Croazia e l'ultima proprio contro gli azzurri. 

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti