Italia-Inghilterra, la finale degli Europei: segui il live della giornata

A Wembley l'ultimo atto tra gli azzurri di Mancini e i Tre Leoni di Southgate
Italia-Inghilterra, la finale degli Europei: segui il live della giornata© Getty Images
TagsItaliaInghilterra

LONDRA (Inghilterra) - Questa sera alle 21 atteso grande spettacolo a Wembley per la finale degli Europei tra Italia e Inghilterra. Gli azzurri di Mancini vorranno tentare l'impresa nel tempio del calcio britannico, gremito da 60mila persone che sosterrano con tutto il loro calore la nazionale dei Tre Leoni di Southgate, alla sua prima finale continentale, e alla ricerca di un trofeo che manca dalla Coppa del Mondo del 1966. Sarà dunque una dura battaglia con l'Italia che potrebbe celebrare il suo secondo titolo europeo nello stesso giorno del trionfo mondiale del 1982.

Italia-Inghilterra, curiosità e statistiche

23.54 - L'Italia vince ai rigori ed è campione d'Europa

23.40 - Ancora 1-1. Si va ai calci di rigore
Zero gol nei tempi supplementari: si va ai rigori

23.01 - Italia-Inghilterra 1-1: si va ai supplementari
Si va ai tempi supplementari tra Italia e Inghilterra. Alla rete inglese con Shaw al 2', ha risposto Bonucci al 67'.

Euro 2020: tifoso inglese sfugge agli steward ed invade il campo
Guarda la gallery
Euro 2020: tifoso inglese sfugge agli steward ed invade il campo

22.05 - Gruppetto di inglesi s'infiltra a Wembley. Portavoce dell'impianto: "Saranno allontanati nell'intervallo"
"Un piccolo gruppo di persone" senza biglietto, tifosi inglesi, è riuscito a superare i controlli di sicurezza e a entrare nello stadio di Wembley. Lo ha riconosciuto una portavoce. "C'è stata una breccia nella sicurezza", ha detto, precisando che gli steward dell'impianto e la pubblica sicurezza "stanno lavorando per allontanare queste persone". "Chiunque sia senza biglietto, sarà subito espulso", ha concluso.

21.49 - Si va all'intervallo: Inghilterra in vantaggio 1-0
Inghilterra in vantaggio nella finale di Euro 2020 a Wembley contro l'Italia. Dopo neanche due minuti, la rete di Shaw.

21.00 - E' iniziata la finale dell'Europeo tra Italia e Inghilterra: seguila LIVE sul nostro sito

20.57 - Italia e Inghilterra in ginocchio contro razzismo
I giocatori dell'Inghilterra si sono inginocchiati come gesto antirazzista e quelli dell'Italia li hanno seguiti, prima del fischio d'inizio della finale dell'Europeo

20.54 - Gruppi di tifosi scatenati a Wembley
E' caos all'esterno dello stadio di Wembley, dove gruppi di tifosi inglesi scatenati hanno provato a entrare senza biglietti per assistere alla finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra. Nonostante l'intervento degli steward e delle forze dell'ordine, gruppi di facinorosi sono riusciti a rompere il cordone.

20.44 - Mattarella a Wembley con cravatta e mascherina blu
Il Presidente della Repubblica indossa cravatta blu e mascherina blu, colore della nazionale di calcio

20.20 - Sirigu: "Manca ultimo centimetro"
"Manca l'ultimo centimetro. Se devo fare un commento, in questo momento è una sensazione bellissima. Sono state delle lunghe settimane vissute in maniera eccezionale, siamo molto felici di tutto questo" ha detto Salvatore Sirigu, intervenuto a Sky, prima della finale di Euro 2020 contro l'Inghilterra.

19.53 - Caos a Wembley prima della finale
Centinaia di tifosi inglesi senza biglietto hanno fatto irruzione nello stadio: hanno sfondato i cordoni della polizia e sono entrati nello stadio. 

Italia-Inghilterra: scontri tra tifosi e caos prima della finale di Wembley
Guarda la gallery
Italia-Inghilterra: scontri tra tifosi e caos prima della finale di Wembley

19.47 - Spinazzola in stampelle a Wembley

19.45  - Mancini conferma 11 azzurri della semifinale

19.33 - Inghilterra a Wembley, tifosi iniziano a entrare
E' l'Inghilterra la prima squadra arrivata a Wembley. Nel frattempo si inizia a riempire lo stadio, con i tifosi inglesi che iniziano a prendere posto sugli spalti

19.19 - Italia-Inghilterra, scontri prima della finale

19.10 - Euro 2020, finale Italia-Inghilterra: il montepremi
Quella di Wembley tra azzurri e inglesi è una finale che vale 28 milioni di euro

Incredibile, tifoso inglese completamente nudo fuori Wembley
Guarda la gallery
Incredibile, tifoso inglese completamente nudo fuori Wembley

18.35 - Pazzia fuori da Wembley: un tifoso festeggia nudo
Si scalda il clima fuori dallo stadio inglese. Qualche tifoso però ha esagerato

18.01 - A Leicester Square gli animi cominciano a surriscaldarsi
Gli animi si surriscaldano a Leicester Square, a Londra, a poche ore dall'inizio della finale tra Italia e Inghilterra.

17.50 - Possibile difesa a tre per l'Inghilterra
Secondo quanto comunica la Uefa, per l'Inghilterra sembra probabile un cambio di modulo con il passaggio alla difesa a tre e l'inserimento di Trippier per Saka.

Italia, tanti tifosi anche in spiaggia: quante bandiere al mare
Guarda la gallery
Italia, tanti tifosi anche in spiaggia: quante bandiere al mare

17.30 - Sterling scrive su Twitter
L'attaccante della nazionale inglese Raheem Sterling ha scritto un messaggio su Twitter a poche ore dalla finalissima: "Sei tu a creare i tuoi successi".

17.00 - Ultimi ritocchi al prato di Wembley
A quattro ore dall'inizio della finale i giardinieri di Wembley sono al lavoro per dare gli ultimi ritocchi al prato in vista della finale di Euro 2020.

16.53 - Il messaggio del premier Johnson
"I migliori auguri all'Inghilterra per questa sera. Finora è stato un viaggio incredibile. Tutti noi speriamo che possiate fare un passo in più e portarla a casa". Così, in un videomessaggio, il premier inglese, Boris Johnson, incita la nazionale dei "Tre Leoni" in vista della finale di Euro 2020 di stasera, insistendo col tormentone "It's coming home". Johnson ha mandato anche una lettera al ct inglese, Gareth Southgate. "Volevo congratularmi con te e con tutti i giocatori per le vostre incredibili prestazioni e i risultati di questo Euro 2020. Hai già fatto la storia - ha scritto Boris Johnson - hai portato l'Inghilterra alla finale di una grande competizione internazionale. Per la maggior parte delle persone in questo Paese è la prima volta nella propria vita".

16.30 - Migliaia di tifosi inglesi verso Wembley
Alcuni tifosi inglesi sono saliti sopra i tradizionali autobus rossi londinesi. L'esterno dello stadio di Wembley è già invaso da tantissimi tifosi della nazionale di Southgate.

16.06 - Videomessaggio di Southgate
"Volevo solo prendermi il tempo per dire grazie a tutti per l'incredibile supporto che abbiamo ricevuto durante questo torneo. Speriamo di avervi rappresentato nel modo giusto. Speriamo che vi sia piaciuto vederci giocare". Lo afferma il ct dell'Inghilterra Gareth Southgate in un videomessaggio ai tifosi in vista della finale di Euro 2020 contro l'Italia. Southgate ha anche ringraziato tutti i suoi giocatori e lo staff "incredibile" che ha aiutato l'Inghilterra a raggiungere una grande finale per la prima volta in 55 anni dai Mondiali del 1966: "Ma ovviamente sappiamo che dobbiamo vincerlo per voi, ora. Quindi faremo tutto il possibile". 

15.50 - I genitori di Mancini: "Roberto è tranquillo"
Marianna e Aldo Mancini, genitori del commissario tecnico azzurro, hanno parlato a Sky Sport. La madre: "Ho sentito Roberto ieri, era molto tranquillo, i suoi ragazzi sono affiatati". Il padre: "Nostro figlio ha dato fiducia ai giovani e ha portato entusiasmo tra gli italiani".

15.33 - L'Amerigo Vespucci: "Forza Berrettini e forza azzurri"
L'Amerigo Vespucci omaggia Matteo Berrettini e la nazionale di calcio. In un tweet la Marina Militare mostra l'orgoglio della flotta ormeggiata a Port Mahon a Minorca, nelle Baleari, prima tappa della campagna d'istruzione 2021, e con i tre alberi illuminati a formare un tricolore: "Forza Matteo e forza Azzurri dalla Marina Militare", è il messaggio del tweet. 

15.25 - Vialli e Mancini firmano autografi
Al termine delle rifinitura azzurra, Mancini e Vialli sono usciti dal centro sportivo che ospita l'Italia per firmare alcuni autografi ai tifosi presenti.

Laura Cremaschi, che carica per Italia-Inghilterra!
Guarda il video
Laura Cremaschi, che carica per Italia-Inghilterra!

15.20 - Tifosi in arrivo a Wembley e nei pub
Già verso mezzogiorno hanno cominciato ad affluire i primi spettatori diretti allo stadio di Wembley, dove sono ammesse oltre 65.000 presenze, ma anche verso le aree recintate con ingressi numerati della fan zone di Trafalgar Square e degli altri luoghi di Londra in cui sono stati installati maxi schermi. Pienone con largo anticipo, infine, pure in numerosi pub che offrono - con prenotazione obbligatoria - la visione della partita: si segnalano code e bicchierate di birra già in corso. Il coro che domina è "It's coming home", tormentone che ha accompagnato la Nazionale di Southagate durante Euro 2020.

14.55 - Zambrotta punta su Immobile
Gianluca Zambrotta, interpellato dalla Uefa, dice la sua sul centravanti dell'Italia da schierare stasera: "In attacco giocherei sicuramente ancora con Ciro Immobile. Anche se forse non ha giocato al meglio, ha sempre dato un grande contributo alla squadra, sacrificandosi, offrendo supporto, tenendo in ansia i difensori centrali. Mi fiderei sicuramente di nuovo di lui".

14.20 - Eriksson: "Credo che vincerà l'Inghilterra"
L'ex ct svedese dell'Inghilterra, ed ex allenatore di Roma e Lazio, Sven Goran Eriksson, vede la nazionale di casa favorita, ma sostiene anche che se dovesse uscire sconfitta non dovrebbe essere criticata: "Penso che l'Inghilterra, qualunque cosa accada, ma credo che vincerà, ha fatto un grande, grande torneo - ha detto a Sky Sports News - ha giocato un ottimo calcio nella maggior parte delle partite, molto solido e difendendo molto bene, e ha molti giovani giocatori per il futuro. Anche l'Italia ha però giocato in molte partite un ottimo calcio, un calcio offensivo, con molti buoni giocatori. Sono le due migliori squadre del torneo, questa è la finale giusta". "Certo che l'Inghilterra ha molto da perdere ma dovrebbe godersi la partita, facendo quello che fa di solito - ha proseguito Eriksson - penso che la panchina inglese sia migliore di quella italiana. Penso comunque che vinceranno, ma non credo che saranno criticati negativamente qualunque cosa accada".

14.00 - Tanti vip a Wembley stasera
Tanti i vip annunciati sugli spalti dello Stadio di Wembley per la finale tra Italia e Inghilterra: ci saranno il presidente della Repubblica italiana, Sergio Mattarella, il primo ministro britannico Boris Johnson, l'attore statunitense Tom Cruise, l'imprenditore italiano John Elkann e l'ex stella della nazionale inglese David Beckham.

13.40 - Maxi schermi sul litorale romano
A Ostia, Fiumicino e Fregene spuntano qua e là tricolori sugli arenili e qualche maglia azzurra: non pochi ristoranti, stabilimenti e chioschi si sono attrezzati con televisori e maxi schermi, a cui, già dal pomeriggio, buttare un occhio per la finale di Wimbledon con il romano Matteo Berrettini. Sempre sul litorale ci saranno due maxi schermi in piazza, già allestiti, nella darsena portuale di Fiumicino e a piazza Santarelli, dove si potrà accedere solo muniti di mascherine e mantenendo la distanza di un metro l'uno dall'altro. Previsti controlli delle forze dell'ordine e dei volontari. A Passoscuro opereranno i volontari della Misericordia.

13.25 - Fuochi d'artificio per disturbare gli azzurri
Si apprende che alcuni fuochi d'artificio sono stati esplosi la notte scorsa all'esterno del centro sportivo del Tottenham, che ospita la nazionale italiana di Roberto Mancini. Qualche giocatore si è svegliato, ma l'episodio non ha comunque disturbato la notte degli italiani.

12.55 - Saranno 6.600 i tifosi italiani a Wembley
La Uefa ha fornito indicazioni sulla provenienza dei tifosi che hanno acquistato il biglietto per la finale di Wembley, basandosi sulle informazioni fornite al portale della biglietteria: 58.000 sono inglesi, 6.619 sono italiani.

12.25 - La finale degli Europei finisce nella Santa Messa
"Mi raccomando, le preghiere facciamole per le cose più serie, ma se il buon Dio ce la manda buona stasera ci divertiamo". Don Federico Rango, vice parroco di San Sebastiano di Jesi, ha concluso così la Santa Messa stamattina, facendo un riferimento alla finale di Euro 2020 tra Italia e Inghilterra. "Ho anche raccomandato ai fedeli - ha spiegato sorridendo il sacerdote all'Ansa - di dire poche parolacce in caso di gol degli inglesi". San Sebastiano è la parrocchia in cui il ct della Nazionale, Roberto Mancini, iniziò a tirare calci a un pallone. "Stasera - ha ricordato don Rango - allestiremo un maxi schermo per seguire la partita, attendiamo circa 200 persone".

Ore 11.48 - Immobile, una finale per scacciare i fantasmi

Ore 11.42 - Ceferin: "Auspico una finale che rimanga negli annali"
"Dai record di Cristiano Ronaldo nella fase a gironi ai colpi di scena della fase a eliminazione diretta, Euro 2020 ha divertito e incantato tutti gli appassionati dall'inizio alla fine. Ora è arrivato il momento della verità per le due squadre che disputeranno questa attesissima sfida a Londra, nell'iconico stadio di Wembley. Mi unisco ai tifosi di tutto il mondo sperando di assistere a una partita che rimarrà negli annali". Così il presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin, in una dichiarazione sul sito ufficiale a poche ore dalla finale Italia-Ighilterra. "Euro 2020 ci ha incantato per quattro settimane, mentre i migliori giocatori europei si sfidavano su un palcoscenico internazionale privilegiato - prosegue Ceferin -. Abbiamo già tantissimi momenti da ricordare e i tifosi sono rimasti ammaliati per tutto il torneo. Abbiamo festeggiato opportunamente i 60 anni della competizione calcistica per nazionali più prestigiosa d'Europa. L'Europeo ha dimostrato l'importanza del calcio, che sa unire e rendere orgoglioso un intero Paese. Ora siamo pronti per concludere un mese affascinante, in cui tutti hanno visto il meglio che il calcio europeo per nazionali ha da offrire. Buona fortuna alle due finaliste", conclude Ceferin.

Ore 11.40 - No ai maxi-schermi nel Barese
Sono stati annullati nella tarda serata di ieri anche gli ultimi due eventi di piazza inizialmente previsti in provincia di Bari per la finale degli Europei di calcio che si disputerà questa sera a Londra tra Italia e Inghilterra. Gli unici due sindaci, di Casamassima e Triggiano, che avevano mantenuto fino alla fine la decisione di allestire maxi-schermi in luoghi pubblici per vedere la partita, hanno fatto marcia indietro dopo una nota trasmessa dalla Prefettura. "Avevamo previsto - spiega Antonio Donatelli di Triggiano - l'allestimento per la proiezione su maxi schermo della finale dei nostri azzurri nel massimo rispetto delle norme anti Covid, nel giardino di una scuola, con ingressi contingentati, misurazione della temperatura e sedute con distanziamento. Dopo gli ultimi anni non avremmo mai messo a rischio la sicurezza di tutti noi, anche perché l'accesso a tale area sarebbe stato controllato dagli organi addetti. Purtroppo è arrivata una nota della Prefettura che invita tutti i comuni a non proiettare la partita su maxi-schermo. Così, in sintonia con tutti gli altri comuni della Provincia, abbiamo dovuto annullare la proiezione prevista. Sono molto dispiaciuto - conclude Donatelli - ma sono anche certo che sapremo tifare uniti gli azzurri con il sorriso sulle labbra nelle nostre case, come se fossimo ad un metro di distanza". Anche il sindaco di Casamassima, Giuseppe Nitti, ha comunicato in serata che, a seguito della nota della Prefettura che "sconsiglia l'installazione di maxi-schermo, si è deciso di annullare l'evento".

Ore 11.39 - Google dedica un doodle ad Italia-Inghilterra
Omaggio di Google alla finale degli Europei di Calcio, che oggi dedica il 'doodle' della sua homepage alla finale di Wembley fra Italia e Inghilterra. Nel disegno stilizzato si vede un simbolico campo verde su cui troneggiano le due bandiere, che prendono il posto delle due 'o' del motore di ricerca. Tutt'intorno un paesaggio in giallo con case, castelli e campanili stilizzati che fanno pensare agli edifici iconici dei due Paesi.

Ore 11.01 - Oltre 200 tifosi a Fiumicino: "Vince l'Italia"
"Stasera vinceremo noi ovviamente!"; "Viva l'Italia, comunque vada siamo arrivati in finale; siamo la squadra di calcio fra le più forti al mondo". L'aeroporto di Fiumicino questa mattina "si è tinto" di azzurro: oltre duecento i tifosi, provenienti da varie città del centro-sud Italia cantavano allegramente queste frasi, in procinto di partire per Londra per assistere alla finale Italia-Inghilterra allo stadio di Wembley. Con striscioni dedicati all'Italia, magliette azzurre, cappelli, bandiere e parrucche, tutte rigorosamente tricolore, i tifosi, fra cui diversi gruppi provenienti da Frosinone, Napoli, Barletta e persino dalla Sicilia, si sono imbarcati sul volo della compagnia Alitalia, che per l'occasione ha messo a disposizione un Airbus A330 più capiente, diretto a Londra Gatwick. Insieme con loro in partenza anche un gruppo di assistenti per i tifosi, in t-shirt giallo fluo con sopra la vistosa scritta "Finale 11-07-21". Prevista, sempre con un altro aereo dedicato della compagnia Alitalia, altre partenze di altrettanti tifosi anche dall'aeroporto di Milano.

Ore 11.00 - Il blog del direttore Ivan Zazzaroni: "La strategia dell’attenzione (non succede, ma se succede 3)"

Ore 10.54 - Mancini, il messaggio della sua Jesi: "Corona il tuo sogno"
"Siamo tutti con Roberto e ovviamente con l'Italia. Mancini sa che la sua città gli è da sempre accanto e speriamo che stasera coroni un sogno, ma comunque vada sarà stato qualcosa di eccezionale". A dirlo all'ANSA è il sindaco di Jesi, Massimo Bacci, la città che ha dato i natali al commissario tecnico della Nazionale che stasera si gioca l'Europeo nella finale con l'Inghilterra. "L'attesa della partita - aggiunge - la stiamo vivendo come si vivono i grandi eventi sportivi e lo sport per Jesi è da sempre patrimonio della città, siamo abituati ai grandi appuntamenti grazie a grandi atleti nati qui". Bacci ricorda che stasera sarà installato un maxi schermo nell'area del palazzetto dello sport "e altri saranno installati con iniziative private, su tutte ricordo - sottolinea il sindaco - quella della parrocchia di San Sebastiano dove Mancini ha iniziato a giocare a calcio". Infine un appello alla prudenza in chiave anti Covid: "Il virus - dice Bacci - non è ancora stato debellato e quindi invito tutti i cittadini a rispettare le regole prima, durante e dopo la partita, dobbiamo essere tutti responsabili".

Ore 10.03 - Vietati i maxi-schermi a Palermo
Per la finale di stasera degli Europei tra Italia e Inghilterra le forze dell'ordine hanno potenziato i servizi di controllo a Palermo, con una maggiore attenzione su tre zone della città: quella della movida del centro storico, fra la Magione e piazza Sant'Anna; l'area fra il Politeama e il Teatro Massimo e la zona di Valdesi e Mondello. I contagi da Covid sono tornati a crescere e il sindaco Leoluca Orlando, con un'ordinanza, ha vietato i maxi schermi per evitare assembramenti e festeggiamenti senza limiti, già visti dopo la vittoria con la Spagna di martedì, quando centinaia di tifosi si sono riversati per le strade del centro. Alla riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza è stato inoltre stabilito un piano che coinvolge polizia, carabinieri, guardia di finanza e polizia municipale. Dalla questura fanno sapere che ci saranno controlli a piazza Sant'Anna, Caracciolo e Magione e in più ci saranno agenti del reparto mobile in piazza Castelnuovo e piazza Verdi per evitare che il comprensibile entusiasmo della gente possa determinare situazioni di assembramento pericoloso per la salute pubblica. Il sindaco Leoluca Orlando ha ancora una volta richiamato alla prudenza: "Con le forze dell'ordine siamo pronti a interventi ma ovviamente qualunque ordinanza rischia di essere inutile se non c'è senso di responsabilità da parte della cittadinanza: abbiate cura della vostra salute".

Ore 10.00 - Boris Johnson: "Portate la Coppa a casa"
"Buona fortuna per stasera, è stato un viaggio incredibile", ora "speriamo di portare a casa" la coppa. Boris Johnson rilancia con un video via Twitter il suo incoraggiamento all'Inghilterra a poche ore dalla finale di Euro2020 con l'Italia a Wembley. "Buona fortuna all'Inghilterra - dice rivolgendosi ai ragazzi di Gareth Southgate -. E' stato un viaggio incredibile finora, ma noi tutti speriamo che possiate farne una migliore e portarla a casa stanotte". Il video è accompagnato dalla musica di Sweet Caroline, hit del '69 di Neil Diamond divenuto inno ufficioso dei Tre Leoni da anni, nonché dallo slogan "Football's coming home!'". Il premier Tory ha intanto cambiato anche l'immagine del suo profilo Twitter, mostrandosi in foto con i pollici rivolti verso l'alto su una grande bandiera inglese (con la croce rossa di San Giorgio in campo bianco) stesa a mo' di tappeto nel cortile di Downing Street; e poi, in un riquadro, con indosso la maglia dei Bianchi sfoggiata a Wembley in occasione della semifinale con la Danimarca, contrassegnata dal numero 10 e la scritta Boris sulle spalle. Nel filmato Johnson si ripropone quindi in un'immagine di ieri, mentre tiene fra le mani un vessillo più piccolo dell'Inghilterra (con la scritta England al centro) dinanzi al celebre portoncino al numero 10. L'esibizione dei simboli di una delle quattro nazioni del Regno Unito (seppure di gran lunga la più popolosa, con circa il 90% degli abitanti dell'isola) gli è valsa qualche critica e qualche ironia negli ultimi giorni. In particolare dalla Scozia. Più di uno ha ricordato come egli sia capo del governo dell'intero Regno (il cui stendardo collettivo è l'IUnion Jack). Anche se - va detto - le nazionali di calcio britanniche sono storicamente separate e ciascuna fiera della sua bandiera; mentre il governo di Londra è allo stesso tempo il governo dell'Inghilterra, che a differenza delle tre nazioni minori del Paese (Scozia, Galles e Irlanda del Nord) non dispone di un proprio esecutivo locale dotato dei poteri della devolution.

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti