Italia, l'analisi di Giannichedda: punti forti e deboli dell'Inghilterra

L'ex centrocampista di Lazio e Juventus e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D analizza la finale di Euro2020 tra gli azzurri di Mancini e la nazionale inglese
Italia, l'analisi di Giannichedda: punti forti e deboli dell'Inghilterra© Getty Images
4 min
Giuliano Giannichedda

In occasione degli Europei di Calcio, Giuliano Giannichedda segue da vicino, per il sito del Corriere dello Sport, tutta la kermesse continentale commentando i principali spunti del torneo: dalle partite dell’Italia ai protagonisti di Euro2020. Giannichedda, ex centrocampista anche di Lazio e Juventus e attuale tecnico della rappresentativa di Serie D, offre per tutta la durata della competizione il suo punto di vista, un commento tecnico da allenatore professionista, su tutto quello che succede all’Europeo.

Italia-Inghilterra, la probabile formazione di Mancini
Guarda la gallery
Italia-Inghilterra, la probabile formazione di Mancini

Inghilterra, difesa forte ma lenta

Ci siamo. Il percorso è stato bello, lungo, faticoso, pieno di soddisfazioni. Il libro è stato scritto, manca solo il titolo e speriamo che sia quello che tutti sogniamo. Giochiamo contro un’Inghilterra che, come noi, ha meritato la finale. Una squadra solida in difesa e in mezzo al campo. Grandissima qualità in avanti, con tanti giocatori da alternare. Un mix tra giovani ed esperti che rende il gruppo amalgamato. Pickford è un buon portiere ma alcune volte un po’ incerto. La difesa è a 4, con Walker (migliorato tantissimo con Guardiola) e Shaw sulle corsie esterne. Stones e Maguire sono i 2 centrali di difesa. Fortissimi fisicamente ma un po’ lenti. Possono andare in difficoltà con la palla dietro le loro spalle.

Italia-Inghilterra, dove vederla in tv e streaming

La Regina carica l'Inghilterra

L'attacco è il reparto migliore

Philips e Rice sono i due centrocampisti centrali e, forse, sono le vere sorprese in positivo dell’Inghilterra ad Euro2020. Sanno pressare e giocare: due ottime intuizioni di Southgate. Saka (o Foden), Mount e Sterling supportano Kane. Sicuramente, l'attacco è il loro reparto migliore.

Italia-Inghilterra vista dai social network

Italia-Inghilterra, la chiave della partita

La chiave: in fase di non possesso, bisogna fermare le loro corsie esterne di attacco. Hanno giocatori molto veloci che creano sempre superiorità. Non bisogna lasciare campo alle loro ripartenze. Attenzione anche alle palle inattive. Hanno giocatori molto abili nel gioco aereo. In fase di possesso far prevalere la superiorità numerica e qualitativa in mezzo al campo (3 contro 2) e cercare la verticalizzione tra i loro 2 difensori centrali.

Tutte le news Appunti di Gioco di Euro2020


Iscriviti al Fantacampionato del Corriere dello Sport: Mister Calcio CUP

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti