Europa League, Sarri sempre più capolista. Dilagano Villarreal e Siviglia, ok l'Eintracht
© AFPS
Europa League
0

Europa League, Sarri sempre più capolista. Dilagano Villarreal e Siviglia, ok l'Eintracht

Nel girone L i blues viaggiano a bottino pieno grazie alla tripletta messa a segno da Loftus-Cheek. Giostra di gol delle spagnole, vola l'Eintracht

ROMA - Qualche sorpresa e tante certezze in questa terza giornata di Europa League. Servono appena 8 minuti al Chelsea di Maurizio Sarri per archiviare la pratica Bate Borisov e continuare a gonfie vele l'avventura nella competizione: Loftus-Cheek con una micidiale tripletta 'basta' ai Blues per raggiungere quota 9 nella classifica del girone L. Ampi successi delle spagnole: il Siviglia dilaga 6-0 sui turchi dell'Akhisarspor, mentre il Villarreal cala la manita al Rapid Vienna - da sottolineare la doppietta di Ekambi. Nel girone della Lazio viaggia a bottino pieno l'Eintracht Francoforte, confermandosi sempre più capolista dopo il 2-0 inflitto all'Apollon Limassol.

LE ALTRE GARE - Pesante successo esterno nel girone I del Genk sul Besiktas: la doppietta di Aly Samatta e i gol di Ndongala e Piotrowski permettono ai belgi di staccare la concorrenza e conquistare il primato. Un'altra importante vittoria che riapre il discorso qualificazione è quella del Mol Vidi nel gruppo del Chelsea: il 2-0 in casa del Paok Salonicco rilancia gli ungheresi che agganciano in un colpo solo Bate Borisov e gli stessi greci. Finiscono 1-1 Sarpsborg-Malmo e Jabonec-Astana, mentre si chiude a reti inviolate il match tra Rangers-Spartak Mosca.

LE GARE DEL POMERIGGIO - Con Marchisio ancora in panchina, lo Zenit fatica ma vince - 2-1 in rimonta sul Bordeaux - e si conferma alla guida del girone C con 7 punti. Un'altra big guida il girone E: è l'Arsenal di Emery a cui basta una rete di Wellbeck a dieci dalla fine per sbancare Lisbona. Nel gruppo del Milan torna in corsa per la qualificazione l'Olympiacos, tondo 2-0 ai danni di Dudelange con l'ex Roma Torosidis ad aprire le marcature. Sempre più capoliste, rispettivamente nei gironi A e B, Zurigo (pirotecnico 3-2 sul Leverkusen) e Salisburgo (che stacca l'altra squadra Red Bull dopo il largo 3-0 sul Rosenborg). Fatica la Dinamo Zagabria ma riesce comunque a trovare un importante successo sugli slovacchi dello Spartak Trnva: il 2-1 in rimonta nel finale vale il primato nel girone D.

TUTTI I RISULTATI DELLA GIORNATA 

Gattuso: "Non penso al mio cu..."

Vedi tutte le news di Europa League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti