Salisburgo-Napoli, in tribuna ci sarà anche Beckenbauer
© AP
Europa League
0

Salisburgo-Napoli, in tribuna ci sarà anche Beckenbauer

Il «kaiser» assisterà alla sfida degli uomini di Ancelotti alla Red Bull Arena valida per il ritorno degli ottavi di finale

SALISBURGO - Salisburgo e Napoli non lo sanno, ma la storia le guarda: ed è una storia che urla, perché contiene 744 partite, 109 reti, tutte le coppe di questo universo e poi Europei e Mondiali. E la storia ha un nome e un cognome, si chiama Franz Beckenbauer, 73 anni adesso, ma uno dei calciatori più grandi di sempre, un leader autentico, fascinoso nel suo stile già a quel tempo moderno, ma pure accattivante, un uomo oltre la normalità per ciò che ha dato e per l’autorevolezza e l’autorità dimostrata.

Dici Beckenbauer e pensi alla Germania, perché il «kaiser» è stato e rimane il simbolo di quel calcio all’epoca ancora - ovviamente - spaccato dal Muro di Berlino e lui, libero, capitano e dioscuro della Germania dell’Ovest, ha costituito il «fenomeno» irraggiungibile al quale per due volte è andato il «pallone d’oro». Beckenbauer ieri sera ha accolto Carlo Ancelotti dagli studi della Sky tedesca, durante il pre-partita di Bayern-Liverpool dove l’allenatore del Napoli ha fatto «irruzione» con un’intervista in diretta dalla Red Bull Arena, e questo pomeriggio si mette in viaggio, basta un’ora e mezza di auto, per essere a Salisburgo. Ecco anche perché Salisburgo-Napoli non può essere una partita normale.

Ancelotti e Hysaj: «Napoli, a Salisburgo niente calcoli»

Vedi tutte le news di Europa League

Per approfondire

Commenti

Potrebbero interessarti