Wolfsberger-Roma 1-1: Spinazzola illude i giallorossi
© AP
Europa League
0

Wolfsberger-Roma 1-1: Spinazzola illude i giallorossi

Solo un pari a Graz: sblocca un gol del terzino, nella ripresa Liendl toglie la vittoria alla squadra di Fonseca, che resta comunque in testa insieme con gli austriaci

La Roma pareggia 1-1 in Austria contro il Wolfsberger nella seconda partita di Europa League. Il rammarico per i giallorossi è di non essere riusciti a mantenere il vantaggio siglato da Spinazzola. Nella ripresa hanno sottovalutato l’avversario e subìto il pari di Liendl su un'ingenuità dello stesso Spinazzola.
Se si vuole vedere il bicchiere mezzo pieno, c’è da dire che il Wolfsberger aveva impressionato nel primo turno, andando a vincere 4-0 in Germania contro il Borussia Moenchengladbach, e che è primo del girone a 4 punti, in coabitazione proprio con la Roma. Quindi un pareggio in trasferta può anche andare bene a Fonseca. Nei prossimi due match i giallorossi affronteranno, prima all’Olimpico e poi in Germania, proprio il Borussia: sarà l’occasione per mettere una bella ipoteca sulla qualificazione.

Roma avanti

Fonseca cambia molto rispetto alla partita di campionato contro il Lecce. Un po’ per gli infortuni, un po’ per turnover. Florenzi, influenzato, dà forfait: al suo posto c’è Santon. In porta Mirante al posto di Pau Lopez. Davanti Kluivert, Pastore e Zaniolo agiscono alle spalle di Kalinic: Dzeko va in panchina.
Dopo un inizio discreto, la Roma comincia ad andare in difficoltà sul pressing degli austriaci, che mettono in risalto le solite difficoltà in fase di impostazione. Mirante in un paio di occasioni salva i suoi. Dall’altra parte, appena la Roma affonda, la difesa avversaria sbanda paurosamente. Al 27’ arriva il vantaggio giallorosso. Calcio d’angolo di Pastore, Spinazzola colpisce di testa e dopo un rimpallo rocambolesco la palla finisce in porta. Il vantaggio dà serenità alla squadra di Fonseca, che comincia a mettere sotto pressione gli austriaci. Non manca, come al solito, qualche leggerezza difensiva, ma il finale di tempo è sostanzialmente di marca giallorossa.

Troppi errori

La Roma entra in campo molle nella ripresa. E dopo sei minuti subisce il pari. Brutta palla di Spinazzola per Cristante, gli austriaci rubano palla sulla trequarti, poi Liendl trova un sinistro da fuori che si infila all’incrocio dei pali. I giallorossi ci mettono un po’ a riprendersi. Ma, come nel primo tempo, ogni volta che attaccano con decisione creano occasioni. Il problema è che, soprattutto Pastore e Kluivert, sbagliano costantemente l’ultimo tocco. Se ne accorge anche Fonseca, che mette in campo Antonucci per l’argentino, spostando Zaniolo al centro della trequarti. Poco dopo dentro anche Kolarov per Spinazzola e Veretout per Cristante. I cambi non hanno gli effetti sperati. In Austria finisce 1-1.

WOLFSBERGER-ROMA 1-1: TABELLINO E STATISTICHE

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti