Europa League
0

Pioli: "Ibra mi ha stupito, la crescita del Milan è sotto gli occhi di tutti"

Alla vigilia della gara di Europa League contro il Bodo/Glimt, il tecnico rossonero si gode la condizione super dello svedese e l'ottimo momento dei suoi, puntualizzando sul mercato: "Serve un rinforzo in difesa"

Pioli:
© LAPRESSE

MILANO - "E' sotto l'occhio di tutti che il gruppo e i singoli stanno crescendo. Questo è merito di tutti, soprattutto dei ragazzi che ho a disposizione". Queste la parole di, Stefano Pioli nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara di Europa League contro i norvegesi del Bodo Glimt: "Non mi piace l'approccio che abbiamo tutto da perdere ma quello che abbiamo tutto da guadagnare. Dobbiamo mettere in campo quello che abbiamo fatto in settimana. Le partite vanno affrontate con attenzione, sono avversari che hanno giocato venti partite e ne hanno vinte diciotto e pareggiate due". Una sfida importante per il Milan, partito con il piede giusto in questa stagione, ma ancora alla ricerca di alcuni tasselli per completare la rosa: "Nuovo difensore centrale dal mercato? Ho fiducia nella società che lavora per migliorare la squadra, naturalmente se ce ne sarà la possibilità. Dietro siamo un pò corti con tre ragazzi ancora ai box, vediamo cosa succederà nelle prossime settimane".

Milan, Pioli: "Ibra mi ha stupito"

"Cosa mi preoccupa? Noi stiamo bene, devo solo capire chi è più affaticato di altri. Sappiamo dell'importanza della gara, la stiamo preparando come fosse una finale. Per loro sarà la partita della vita, dovremo farla diventare anche per noi. In questo modo le qualità ci permetteranno di fare bene e fare la differenza". Ha così presentato l'impegno di domani il tecnico rossonero che ha poi commentato lo stato di forma di Ibrahimovic: "Mi ha stupito la sua già ottima condizione. Ha delle grandissime qualità e quando è in forma lo dimostra sempre. Leao? Solo ieri ha iniziato a lavorato sul campo. E' un ragazzo giovane, ma dobbiamo usare cautela. Ha un potenziale incredibile, chiedo di giocare con la squadra e di fare la differenza, ha qualità per farlo. E' molto giovane ed è normale che serve tempo per entrare nei meccanismi, mi aspetto delle prove convincenti".

Tutte le notizie di Europa League

Per approfondire

Caricamento...

Potrebbero interessarti