Cluj-Roma 0-2: Fonseca ai sedicesimi di finale

Nel freddo rumeno, un'autorete e un rigore di Veretout consegnano il passaggio del turno ai giallorossi: ora testa al campionato
Cluj-Roma 0-2: Fonseca ai sedicesimi di finale© LAPRESSE
Vladimiro Cotugno

ROMA - Nel gelo di Cluj, tra freddo e nebbia, la Roma coglie il terzo successo su quattro partite europee e stacca il biglietto per i sedicesimi di finale di Europa League con due gare di anticipo. I modesti rumeni, dopo essere stati travolti per 5-0 all'Olimpico, stavolta limitano i danni - riuscendo anche a tenere aperta la partita per un tempo - ma non riescono ad evitare la sconfitta: un'autorete di Debeljuh e un rigore di Veretout sigillano la gara, lasciando Fonseca al primo posto del girone (1o punti) e con tante belle risposte dalla sua squadra, decimata soprattutto in difesa. Senza Fazio e Kumbulla fuori per Covid, mancavano infatti anche Smalling, Mancini e Ibanez ma Cristante ha saputo disimpegnarsi bene con Juan Jesus a gestire il reparto arretrato, senza soffrire mai più di tanto gli avversari. Davanti un recuperato Pellegrini insieme a Perez e Mayoral, un terzetto inedito che nel primo tempo ha prodotto solo una vera palla gol, sparata dal centravanti spagnolo addosso al portiere.

Roma, show di Veretout! Fonseca batte il Cluj e vola ai sedicesimi
Guarda la gallery
Roma, show di Veretout! Fonseca batte il Cluj e vola ai sedicesimi

Cluj-Roma, ci pensa Veretout: punizione che provoca l'autorete e raddoppio su rigore

Nella ripresa la partita si sblocca alla prima occasione: punizione velenosa di Veretout in area, tocco decisivo di Debeljuh e portiere rumeno battuto. Il vantaggio raffredda ancora di più una gara mai infiammata, poi passata l'ora di gioco Fonseca cala anche gli assi Dzeko e Mkhitaryan: la mossa paga subito, l'armeno chiede il triangolo a un compagno ottenendolo da un difensore avversario, pallonetto che il portiere intercetta per poi franare sul romanista, rigore generoso trasformato dal regista francese. È il 2-0 che spegne tutte le velleità rumene di rimonta (poche, anche se Pau Lopez comunque viene impegnato da Pereira nel finale) e che consegna alla Roma il passaggio del turno con due turni di anticipo: traguardo importante per potersi concentrare esclusivamente sul campionato, a partire dalla supersfida con un Napoli con Maradona nel cuore.

 

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti