Lazio in Russia tra emergenza Covid e nevicate

Stilato il programma della squadra biancoceleste in partenza per la sfida di Europa League: previsto grande freddo
Lazio in Russia tra emergenza Covid e nevicate© LAPRESSE

ROMA - La campagna di Russia per la Lazio sta per iniziare. La conferenza stampa e la rifinitura andranno in scena a Formello mercoledì in mattinata. Nel pomeriggio è previsto il decollo da Fiumicino. A Mosca bisogna fare i conti anche con il fuso orario, la squadra è attesa intorno alle 22 ora locale. Da lì subito in albergo, non ci sarà la visita alla RZD Arena e il classico walk around sul terreno di gioco.

Il grande freddo e la paura Covid

Trasferta vietata ai tifosi della Lazio per la partita con la Lokomotiv causa pandemia. Ieri si sono registrati 35.681 casi e 1241 morti in tutta la Russia. Ad oggi è il paese europeo con il tasso di mortalità più elevato causa Covid. Anche il clima sarà un nemico in più. Per domani il meteo annuncia nevicate abbondanti con temperature sotto lo zero. Giovedì la partita inizierà alle 18.45 italiane: non sono previsti fiocchi, ma il gelo di sicuro. Il ritorno a Roma avverrà venerdì mattina,  dopo un'altra notte a Mosca, poi subito in campo per preparare la partita contro il Napoli dopo poche ore. Un viaggio lungo e difficile, la Lazio è pronta.

Corriere dello Sport - Stadio

Abbonati all'edizione digitale del Corriere dello Sport!

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti