Lazio, l’importanza di battere il Galatasaray: riposo e ricavi

Il primo posto del girone fondamentale per due aspetti: in ballo ci sono soldi e un mese in più per pensare solo al campionato
Immobile 7: torna dopo lo stiramento e dimostra di essere sempre decisivo.© Getty Images

ROMA - Testa al Napoli, concentrazione massima sul campionato. Ma negli uffici di Formello hanno già capito l’importanza di battere il Galatasaray, il prossimo 9 dicembre, per il primato del girone d’Europa League. La Lazio si gioca il primo posto all’Olimpico in una partita che può valere tanto per due aspetti fondamentali. Il primo: passare in testa vuol dire incassare altri 3 milioni da aggiungere ai 9 già messi al sicuro con le partite del girone. Il secondo: un mese supplementare in più di riposo, perché così si andrà direttamente agli ottavi.

Lazio, fondamentale quel primo posto

Con una vittoria contro il Galatasaray, la Lazio entrerebbe direttamente agli ottavi per andare in campo il 10 e il 17 marzo (sorteggio il 25 febbraio). E così Sarri avrebbe tre mesi pieni per concentrarsi solo sulla rincorsa al quarto posto in Serie A e gestirebbe con superiore tranquillità la Coppa Italia (ottavi a metà gennaio con la vincente di Udinese-Crotone, eventuali quarti il 9 febbraio, semifinali il 2 marzo e il 20 aprile) In caso di pareggio o sconfitta, la situazione cambia. Un turno in più da giocare con le terze della Champions League a febbraio. Il calendario si riempirebbe di nuovo. E il fattore economico conta. Da primi nel girone si incassa di più. Soldi freschi da poter investire a gennaio. Mica male al netto delle possibili richieste di Sarri per rinforzare la rosa.

Doppio Immobile e Pedro: la Lazio passa il turno di Europa League
Guarda la gallery
Doppio Immobile e Pedro: la Lazio passa il turno di Europa League

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti