Lazio, Sarri: "Porto squadra tosta. Senza Immobile ci arrangiamo"

Il tecnico biancoceleste, in conferenza stampa, ha parlato della sfida di Europa League: "Anche senza Ciro si gioca sempre in undici"
Lazio, Sarri: "Porto squadra tosta. Senza Immobile ci arrangiamo"© Getty Images
3 min

OPORTO - Lazio in missione Europa League, c'è la tanto attesa sfida al Porto da giocare per continuare a sognare. Maurizio Sarri, in conferenza stampa al do Dragao, ha parlato del match contro la squadra allenata da Conceicao e non solo: "Il regolamento cambiato sui gol in trasferta? Porterà tante partite ai supplementari ed è discutibile visto il calendario fitto. Bisognerebbe trovare un modo per non dilatare queste sfide che vengono fatte a 65-70 ore dal match successivo. Giochiamo in undici in ogni caso, anche senza Immobile. Prima della sosta ci siamo arrangiati e lo faremo anche domani. Del Porto e della sua carriera europea non mi interessa, ma la squadra è forte, con giocatori esperti e giovani di livello come Vitinha e Vieira che hanno qualità straordinarie. Il Porto ha perso solo tre partite di cui due con il Liverpool. La forza è nei numeri, affrontiamo una squadra organizzata, forte tecnicamente. Sarà difficile”.

Sarri "perde" la pazienza: "Spegnete le luci o me ne vado"
Guarda il video
Sarri "perde" la pazienza: "Spegnete le luci o me ne vado"

I progressi della Lazio

“Immobile per Udine? Vediamo se migliora e se va via la febbre. Non sarà nelle condizioni ideali, ma ci fa comodo anche all’80% delle sue possibilità. Dalla Lazio mi aspetto una squadra che entra in campo sempre con la giusta mentalità. Se funziona la testa hai garantito partite dello stesso livello. Ho avuto un’esperienza con una squadra alla prima partita di Champions che ha subito perso. Il giorno dopo, in riunione, ero furioso, ma due giocatori mi hanno detto: ‘Mister, lo sa che siamo rimasti solo per il campionato’. Questo per dire che non è semplice entrare nella testa dei giocatori, che spesso ragionano in modo inconscio. Stiamo sulla strada giusta e insieme proviamo a cambiare. L’Europa League è dispendiosa, non semplice. Finisci la partita alle 23 del giovedì sera e spesso non si può giocare il lunedì in campionato. Trasferte impegnative, le difficoltà ci sono. Il Chelsea per l’Europa League era una corazzata con 30 giocatori forti: era più semplice. Noi vogliamo stare in questo palcoscenico e ci vogliamo stare dentro bene. Un prestigio per tutti rimanere al più lungo possibile. I complimenti di Conceicao dopo il match con il Milan? Ha parlato dei primi 20 minuti e quindi condivido. Probabilmente poi ha spento il televisore (ride, ndr). Il Porto è aggressivo in zone alte del campo, ha palleggio e difficilmente prevedibile. Verticalizzazioni e accelerazioni improvvise, sono una squadra forte".

Lazio, la rifinitura tra sorrisi e urla prima del Porto
Guarda la gallery
Lazio, la rifinitura tra sorrisi e urla prima del Porto

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti