Ucraina-Italia, rigore su Mudryk diventa un caso anche in Spagna: ecco perché

Grandi polemiche dopo la partita degli azzurri a Leverkusen contro la nazionale di Rebrov
Ucraina-Italia, rigore su Mudryk diventa un caso anche in Spagna: ecco perché© EPA
1 min

Non potevano mancare le polemiche dopo la partita dell'Italia contro l'Ucraina a Leverkusen, finita (0-0) con la qualificazione degli azzurri. Un match, che, farà parlare per giorni o forse per mesi. In pieno recupero infatti, poteva essere assegnato un calcio di rigore, per un presunto contatto tra Cristante e Mudryk, non sanzionato dall'arbitro spagnolo Jesus Gil Manzano né rilevato dal VAR. Una vicenda che è diventata un caso internazionale, prendendosi l'attenzione del web e delle prime pagine dei giornali in quasi tutto il mondo.

In Inghilterra e Spagna: "Ucraina derubata"

Sono in molti infatti a ritenere che il piede del romanista Cristante impatti quello di Mudryk, che lo aveva anticipato secco sul pallone. Il giovane talento ucraino gioca nel Chelsea e proprio i media inglesi, ci sono andati giù pesante, parlando di "Ucraina derubata di Euro 2024" e di "Mudryk abbattuto in area". La vicenda trova ampio spazio anche in Spagna visto che Manzano è di nazionalità iberica, fino  ad arrivare in Ucraina, dove secondo loro tutto è stato deciso a tavolino per interessi, per via del maggior prestigio della nazionale italiana rispetto a quella ucraina, con gli eloquenti cartelli e striscioni esibiti dai tifosi ucraini alla BayaArena con la scritta "mafia".


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti