Maradona, Renica distrugge Facci: "Arrogante, in malafede, getti solo fango"

Ecco il duro sfogo dell'ex compagno e amico del Pibe de Oro
Maradona, Renica distrugge Facci: "Arrogante, in malafede, getti solo fango"
TagsrenicaMaradonafacci

ROMA - Dopo Hugo Maradona, fratello del Pibe de Oro, anche Alessandro Renica, ex compagno e amico di Maradona ha voluto replicare alle pesanti accuse di Filippo Facci che, a Tiki Taka, ha definitivo il campione argentino "un ladro, drogato e ciccione". Parole pesanti che hanno mandato su tutte le furie anche l'ex difensore del Napoli. Renica, infatti, ha deciso di intervenire sulla vicenda scrivendo un lungo posto sul proprio profilo Facebook.

Paolo Rossi nel presepe con Maradona
Guarda la gallery
Paolo Rossi nel presepe con Maradona

Facci attacca Maradona: la replica di Renica

"Facci e quindi il ladro era 'Diego'? Per uno e dico un episodio dove la sua voglia di vincere per far vendicare l’Argentina dopo la guerra con l’Inghilterra e regalare una gioia dopo le umiliazioni e la morte di tanti connazionali nelle Falkland lo portò a commettere quel gesto sbagliato ma con una motivazione forte.. ma da lì a farlo passare da 'ladro' ,ci voleva solo un disonesto, arrogante, ignorante in malafede come lei, solo lei poteva sputare veleno in quel modo, ma lo sa che è in Italia Paese pieno di scheletri nell’armadio? - sbotta Renica -. Perché nn parla del calcio scommesse e dei calciatori, loro si 'delinquenti' che si sono vendute le partite? Oppure dei cascatori che rubano rigori con tuffi degni del miglior 'Cagnotto' sistematicamente? Queste nefandezze il capitano non le hai mai fatte si ricordi 'la pelota non si tocca' incorruttibile, leale è pieno di valori ... Credo che dopo i suoi giudizi si sia toccato il fondo in questa nazione ... P.S. Nel secondo capitolo gli spiegherò anche 'Maradona' in campo ignorante di un Facci, così capirà che prima di esprimere un giudizio si deve informare e pulirsi la bocca quando parla di 'Diego' un esempio di lealtà e correttezza generosità, era il migliore di tutti, come riconosciuto da tutto il mondo del calcio, ora spero che in tribunale debba risarcire con decine di migliaia di euro per le bugie diffamatorie sul Maradona, gli serva da lezione, tutto il fango che ha gettato gratuitamente sul il nostro 'Mito' che non merita questo, merita solo rispetto e Gloria conquistate sul campo. A.?R".

Napoli, Ferlaino in preghiera davanti al murale di Maradona
Guarda il video
Napoli, Ferlaino in preghiera davanti al murale di Maradona

Corriere dello Sport in Offerta!

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti