Brasile, caso Thiago Silva: «Neymar mi ha insultato»

Il difensore della Seleçao rivela: «Lui è mio fratello, ma mi ha reso molto triste con il suo comportamento». All'origine dell'insulto, un gesto di fair play
Brasile, caso Thiago Silva: «Neymar mi ha insultato»© AFPS

ROMA - «Lui è il mio fratellino, lo tengo sempre vicino e cerco di dargli sempre i giusti consigli. Quando ha pianto gli ho detto di farlo con serenità, perché solo lui sa che vuol dire avere addosso un grande peso, che ora si è tolto grazie al gol. Ma il suo comportamento mi ha reso molto triste». Così Thiago Silva scuote lo spogliatoio del Brasile, a distanza di poche ore dalla vittoria contro la Costa Rica, rivelando di essere stato insultato da Neymar. 

Neymar vince ma non convince: il web lo bersaglia «Lacrime finte!»
Guarda la gallery
Neymar vince ma non convince: il web lo bersaglia «Lacrime finte!»

«Quando ho restituito palla agli avversari - era il minuto 83, sul risultato di 0-0, e il gesto era un comune gesto di fair play - Neymar mi ha insultato, ma credo di aver avuto ragione perché non era quel pallone che ci avrebbe fatto vincere», cosa che poi è avvenuta nel recupero grazie ai gol di Coutinho e di O Ney, sulle cui parole poi Thiago Silva sottolinea: «Resta il mio fratellino, ma mi ha fatto male con il suo comportamento», conclude a Globoesporte. 

 

Corriere dello Sport in abbonamento

Insieme per passione, scegli come

Abbonati all'edizione digitale del giornale. Partite, storie, approfondimenti, interviste, commenti, rubriche, classifiche, tabellini, formazioni, anteprime.

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti