Mondiali 2022, Russia definitivamente fuori: ritirato il ricorso al Tas

La federcalcio rinuncia al contenzioso contro la Fifa, ma lascia aperto il procedimento contro l'Uefa
Mondiali 2022, Russia definitivamente fuori: ritirato il ricorso al Tas© EPA
2 min
TagsRussiaFifaTas

MOSCA (Russia) - La federcalcio russa ha ritirato il 30 marzo scorso il ricorso contro la decisione della Fifa di vietare la partecipazione della Russia alle competizioni internazionali, accettando così la sua esclusione dai Mondiali in Qatar 2022: lo ha annunciato il Tribunale arbitrale dello sport (Tas) di Losanna. "La procedura sarà chiusa a breve", precisa il Tas in un comunicato. Lo scorso 18 marzo il Tribunale aveva respinto il ricorso della Federcalcio russa che chiedeva di giocare gli spareggi per Qatar 2022.

Resta aperta la contestazione all'Uefa

La federcalcio della Russia mantiene invece aperto il procedimento contro la Uefa, che ha bandito club russi e nazionali dalle competizioni europee, mentre la sua squadra femminile spera ancora di partecipare a Euro 2022 questa estate in Inghilterra (6-31 luglio). "Per il momento non è stato stabilito alcun calendario procedurale", avverte però il Tas. Inoltre, la giurisdizione sportiva ha registrato una valanga di nuove procedure contro le sanzioni assunte dagli organismi sportivi dopo l'invasione dell'Ucraina da parte dell'esercito russo. Le federazioni russe di pattinaggio, biathlon, canottaggio, rugby e ginnastica contestano l'esclusione dei propri atleti dalle competizioni internazionali, precisa il Tas.

Ufficiale, la Russia esclusa dai Mondiali di Qatar 2022
Guarda il video
Ufficiale, la Russia esclusa dai Mondiali di Qatar 2022

Abbonati al Corriere dello Sport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora ad un prezzo mai visto!

A partire da 4,99

0,99 /mese

Scopri l'offerta

Commenti