Moviola Sassuolo-Lazio: Pairetto, rigore col Var e grazia Maxime Lopez

L'analisi degli episodi arbitrali della partita del Mapei Stadium vinta dai biancocelesti 2-0
Moviola Sassuolo-Lazio: Pairetto, rigore col Var e grazia Maxime Lopez© ANSA
1 min
Edmondo Pinna
TagsMoviolaSassuoloLazio

Non benissimo Pairetto: si perde un rigore (anche se non era facile da cogliere) e grazia Maxime Lopez nel finale di gara (il suo designatore, Rocchi, sa come si fanno i doppi gialli simultanei).

Con il Var

Testa di Milinkovic Savic, Toljan colpisce con il braccio destro largo. Vero, è girato, ma cerca chiaramente di occupare più spazio. Pairetto non vede, l’assistente Mondin non lo aiuta, Guida al VAR richiama all’OFR. Dopo il rigore, l’arbitro si perde il giocatore da ammonire: giallo sostanzialmente giusto, dietro c’è Pegolo che potrebbe intervenire. Fosse stato - ad esempio - sull’altro palo, sarebbe stato rosso.

Dubbio e rosso

Defrel sul pallone con il piede sinistro, in dinamica finisce per colpire col piede a martello Luis Alberto: ci sta non il rosso, almeno il giallo poteva farlo. Maxime Lopez viene ammonito e calcia per stizza lontano il pallone, fare subito secondo giallo sarebbe stato da arbitro.

VAR: Guida 6,5

Il rigore è roba sua. 


Acquista ora il tuo biglietto! Vivi la partita direttamente allo stadio.

Commenti